L'addio di Buffon alla Juventus: le emozioni della sua ultima partita

Emozioni incredibili all'Allianz Stadium. Il numero uno bianconero saluta il suo popolo dopo 17 anni. Applausi e lacrime nell'ultima gara di Gigi contro il Verona.

Buffon saluta commosso i suoi tifosi nella sua ultima partita contro la Juventus Getty Images

668 condivisioni 0 commenti

di

Share

Finisce come tutte la favole più belle, la storia tra Gianluigi Buffon e la Juventus, con l'abbraccio, la commozione e l'affetto dell'Allianz Stadium ad un eterno campione. Immagini bellissime quelle che ci ha regalato l'ultima partita con la maglia bianconera di quello che è stato a lungo il miglior portiere al mondo. Emozioni che resteranno negli occhi di tutti per molto tempo, ma soprattutto in quelli di Gigi che non ha potuto trattenere le lacrime davanti all'affetto smisurato del suo popolo. Un addio romantico e commovente che non può non lasciare indifferenti. Bello, bellissimo. 

Doveva essere la sua giornata e lo è stata, è passata in secondo piano anche la celebrazione del settimo Scudetto della Juventus, come era prevedibile. Tutti gli occhi erano rivolti a Buffon, così come i cori dei tifosi che dal primo all'ultimo minuto che è stato in campo non hanno smesso di celebrarlo. Un eroe, un simbolo che dice addio a quella che è stata la sua famiglia per 17 anni. Trascorsi inevitabilmente tra gioie e dolori, ma soprattutto tante soddisfazioni che oggi sono tornate tutte indietro nel modo più bello possibile, con l'affetto.

Al 64' Allegri lo ha richiamato in panchina per fargli tributare il giusto omaggio da tutta la sua gente. Un lungo applauso condito da tante lacrime. Si è fermato il tempo, la partita e sullo Stadium è calato anche un velo di malinconia... e di pioggia, quasi come se anche il cielo piangesse per l'addio alla Juventus di questo immenso campione. Tutti hanno pianto: i figli di Buffon, i bambini presenti allo stadio, i ragazzi che sono diventati uomini seguendo ammirati le gesta di questo grande e unico portiere e gli anziani che hanno visto dire addio ai colori bianconeri un'altra leggenda.

Juventus, l'addio di Buffon: le immagini più belle

Un affetto smisurato per un campione leggendario che dice addio alla Juventus dopo 17 anni. Per l'addio al calcio forse è ancora presto, ma l'abbraccio finale e il saluto che il suo popolo gli ha tributato allo Stadium è stato memorabile. Dal pre partita fino al minuto 64 si è cantato un solo nome all'Allianz Stadium: Buffon. Gigi ha risposto con affetto ai suoi tifosi saltando e cantando con loro durante la partita, salutandoli e abbracciandoli prima del fischio iniziale e dopo essere stato richiamato in panchina da Allegri per il giusto tributo.

Immagini che commuovono tutto il mondo del calcio e chi ama questo sport, quelle che ci ha regalato la gara tra Juventus e Verona. Tutti in piedi per Buffon, tutti col viso segnato dalle lacrime e dalle innumerevoli emozioni. Al minuto 64 si sono fermati tutti quando Gigi è stato richiamato da Allegri: tifosi, compagni e avversari. Tutti uniti per tributare il giusto omaggio ad un campione, ad una leggenda. Lui si è accomodato in panchina dopo aver ringraziato tutti, ma a stento ha trattenuto le lacrime per tanto affetto. Si è seduto, ha chiuso gli occhi e si è goduto per qualche minuto la musica degli applausi e dei cori dello Stadium rivolti a lui. Poi ha sorriso, ha riaperto gli occhi pronto ad andare avanti e voltare pagina dopo essersi inebriato di tanto affetto.

L'abbraccio social dei tifosi

Tanti anche i messaggi affidati ai social per ringraziare e per tributare il giusto omaggio ad un campione immenso che oggi ha definitivamente svestito il mantello bianconero da Superman. Un crogiuolo di emozioni e di tristezza legati da un hashtag: #UN1CO

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.