Bundesliga, Hassenhuttl non è più l'allenatore del Lipsia

Il tecnico austriaco ha rescisso il contratto con il club controllato dalla Red Bull dopo due anni: ha portato la squadra in Champions League per la prima volta nella storia.

314 condivisioni 0 commenti

di

Share

Fine campionato, fine corsa. Ralph Hasenhuttl non è più l'allenatore del Lipsia. Il tecnico austriaco questa mattina si è incontrato con i dirigenti del club controllato dalla Red Bull e ha deciso di rescindere il suo contratto. Non sentiva più la fiducia della società, non l'aveva più. Il sesto posto conquistato nell'ultima Bundesliga non è stato sufficiente per ottenere il rinnovo.

Il contratto di Hasenhuttl, infatti, scadeva nel 2019 e il tecnico nei giorni scorsi aveva più volte ribadito di volerlo rinnovare. Non voleva cominciare la stagione con la data di scadenza del proprio accordo col Lipsia che si avvicinava sempre più. Avrebbe perso potere e credibilità di fronte ai calciatori.

Eppure Hasenhuttl a oggi è stato l'unico allenatore del Lipsia in Bundesliga. Prima del suo arrivo il club non aveva mai giocato nella massima serie tedesca. In due soli anni il tecnico ha conquistato il secondo posto (2016-17) ed è arrivato fino ai quarti di Europa League. Ma per le ambizioni del club evidentemente non era sufficiente.

Vota anche tu!

Hasenhuttl meritava la conferma col Lipsia?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

Bundesliga, Hasenhuttl lascia il Lipsia

Nell'incontro di oggi le posizioni delle due parti erano troppo distanti. Hasenhuttl voleva ottenere il rinnovo, il Lipsia voleva confermarlo ma non aveva intenzione di legarsi a lui anche oltre il 2019. Non ora. Prima il tecnico avrebbe dovuto guadagnarsi il prolungamento. Per questo l'austriaco ha chiesto la rescissione del contratto. Il rapporto si è quindi interrotto immediatamente. E pensare che fino a pochi mesi fa Hasenhuttl sembrava essere il favorito per sostituire Heynckes al Bayern Monaco. Non è andata così, colpa di quella qualificazione alla Champions League sfuggita per pochi punti.

La prossima Bundesliga sarà orfana di Hasenhuttl. Il tecnico austriaco potrebbe in realtà finire nel mirino del Borussia Dortmund nel caso in cui non si dovesse chiudere con Favre. Dal Bayern Monaco allo Schalke fino a Hoffenheim, Leverkusen e Borussia Moenchengladbach: tutte hanno già l'allenatore per la prossima stagione. Ancora presto invece per sapere chi lo possa sostituire sulla panchina della RB. L'addio di Hasenhuttl ha infatti spiazzato tutti. Ma a fine campionato spesso è così: finiscono anche alcune corse.

Share

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.