Mondiali, Low esclude Gotze dalla lista dei preconvocati. C'è Neuer

Il tecnico tedesco ha diramato una lista di 27 giocatori, 4 andranno tagliati prima dell'inizio del torneo. Mario, decisivo in Brasile, non c'è. Manuel osservato speciale.

1k condivisioni 0 commenti

di

Share

Un sogno che durerà per tutta la sua vita, un incubo dal quale non riesce a risvegliarsi. Mario Gotze non conosce mezze misure. Ai Mondiali di quattro anni fa fu decisivo. Stop di petto, tiro al volo, gol. Argentina battuta, medaglia d'oro conquistata. Così come l'immortalità. Perché quello vale la rete segnata in finale.

Eppure calcisticamente Mario Gotze dopo quell'acuto è scomparso. Come se il gol nella finale dei Mondiali lo avesse svuotato. Nelle quattro stagioni successive a Brasile 2014 Mario ha segnato appena 15 gol in Bundesliga. Pochissimo, dato che nei quattro campionati che vanno dal 2010 al 2014, invece ne totalizzò 32 (e aveva dai 18 ai 22 anni).

Il calo è stato netto, evidente. Giorno dopo giorno, inoltre, Mario ha perso la fiducia di chi, più di tutti, credeva in lui: Joachim Low ha infatti deciso di non convocarlo per i Mondiali in Russia. Non lo ha nemmeno inserito nella lista allargata (sono 27 giocatori, 4 devono esser tagliati entro le prossime 3 settimane) consegnata oggi alla Fifa.

Vota anche tu!

Ha fatto bene Low a non chiamare Gotze?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

Mondiali: Gotze non c'è, Neuer spera

Fra malattie, infortuni e panchine (prima al Bayern con Guardiola, poi al Dortmund con Stoger) Gotze non riesce più a metter fine al proprio incubo. E dire che Low sembra voler aspettare proprio tutti. Nella lista di oggi ha inserito anche Neuer che, a causa della frattura del metatarso, non gioca da settembre. Il portiere tedesco sta dando garanzie dal punto di vista medico, ora ci sono tre settimane (e due amichevoli) per giudicarne la tenuta atletica. Perché nell'incubo di Gotze non vuole ritrovarcisi anche lui.

Neuer nella finale di 4 anni faGetty
Neuer nella finale di 4 anni fa

Germania, ecco i 27 preconvocati di Löw

Portieri: Bernd Leno (Bayer Leverkusen), Manuel Neuer (Bayern), Marc-Andre ter Stegen (Barcellona), Kevin Trapp (Paris SG).

Difensori: Jerome Boateng (Bayern), Matthias Ginter (Borussia Mönchengladbach), Jonas Hector (Colonia), Mats Hummels (Bayern), Joshua Kimmich (Bayern), Marvin Plattenhardt (Hertha), Antonio Rüdiger (Chelsea), Niklas Süle (Bayern), Jonathan Tah (Bayer Leverkusen).

Centrocampisti e attaccanti: Julian Brandt (Bayer Leverkusen), Julian Draxler (Paris St. Germain), Mario Gomez (Stoccarda), Leon Goretzka (Schalke 04), Ilkay Gündogan (Manchester City), Sami Khedira (Juventus), Toni Kroos (Real Madrid), Thomas Müller (Bayern), Mesut Özil (Arsenal), Nils Petersen (Friburgo), Marco Reus (Borussia Dortmund), Sebastian Rudy (Bayern), Leroy Sané (Manchester City), Timo Werner (RB Lipsia)

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.