Papu Gomez mette ko Biglia e poi chiede scusa: "Non volevo far male"

“Le mie più sincere scuse a Lucas Biglia, gli auguro un veloce recupero". Così il fantasista dell'Atalanta chiede scusa al connazionale su Instagram.

Papu Gomez e Biglia Getty Images

1k condivisioni 0 commenti

Share

Un intervento scomposto, un fallo inaspettato. Al 36' di Atalanta-Milan il Papu Gomez ha messo ko il connazionale Lucas Biglia con una ginocchiata alla schiena. Il centrocampista rossonero, reduce dalla frattura delle due vertebre lombali, aveva ritrovato il campo proprio contro nerazzurri e dopo il colpo subito dall'atalantino è stato costretto a uscire all'intervallo lasciando il posto a Montolivo.

Biglia dunque deve fermarsi ancora e non è certo una bella notizia in vista del Mondiale che dovrebbe disputare con l'Argentina. Il ct Jorge Sampaoli lo ha incluso nell'elenco dei preconvocati, dove invece non è presente il Papu. Che all'indomani della partita si è affidato a Instagram per chiedere scusa, visto che in campo ha ignorato Biglia che gli urlava contro di tutto.

"Chiedo sinceramente scusa a Lucas Biglia, gli auguro di tornare presto. Non era assolutamente mia intenzione fargli male, sono dispiaciuto per ciò che è successo", ha scritto il 10 della Dea. Scuse che però non hanno evitato che in Argentina scoppiasse la polemica. Il quotidiano Olé si è scagliato prepotentemente contro il Papu e ha scritto che l'ex Lazio potrebbe aver accusato lo stesso problema alle vertebre lombari che aveva appena smaltito. 

Share

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.