Il giornalista Riccardo Cucchi corregge Chiellini: "Gli scudetti sono 34"

Il difensore bianconero parla di 36 scudetti vinti dai bianconeri, il giornalista lo corregge.

4k condivisioni 3 commenti

Share

La Juventus è campione d'Italia per il settimo anno consecutivo, per la 34esima volta nella sua storia. Decisivo il pareggio a reti bianche all'Olimpico contro la Roma, anche se ormai il titolo si era tinto di bianconero da diversi giorni. Tra i protagonisti di questo ennesimo trionfo c'è sicuramente Giorgio Chiellini, out per infortunio in questo finale di stagione. 

Nel post-partita Chiellini si è tolto qualche sassolino dalla scarpa e ha dichiarato: "C'è chi ha festeggiato troppo presto. Non bisogna mai toccare l'orgoglio della Juventus, ma dobbiamo ringrazire gli avversario che hanno parlato di VAR, arbitri, hanno fatto i fuochi d'artificio e così facendo ci hanno dato nuova linfa vitale. Ora noi festeggiamo mentre c'è chi è molto, molto triste". 

Ai microfoni di Rai Sport poi il giornalista Riccardi Cucchi gli ha chiesto cosa abbia la Juventus in più delle altre squadre e lui ha risposto: "Il punto di forza è la società. Con tutto il rispetto per le altre squadre, un anno si può vincere perché ti dice tutto bene, ma se vinci per così tanti anni cambiando così tanti giocatori il segreto è sempre la società, la famiglia. Se abbiamo vinto 36 scudetti, doppiando quasi la seconda, il motivo è sempre lo stesso". A questo punto Cucchi è intervenuto e ha detto: "Chiellini, non voglio riaprire polemiche ma gli scudetti sono 34". "Glissiamo", ha risposto il centrale. 

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.