Civitanova ad un passo dal sogno: Kazan vince la CEV Champions League

Gli uomini di Medei sono strepitosi e reggono l'urto della migliore squadra del mondo in trasferta. Al tie-break decide Leon dal prossimo anno a Perugia

Zenit Kazan batte Lube Civitanova nella finale di CEV Champions League Getty images

111 condivisioni 0 commenti

di

Share

Una Lube Civitanova strepitosa non riesce in un vero miracolo sportivo, battere i tre volte campioni d’Europa e del mondo dello Zenit Kazan in casa dopo una partita incredibile.

Ancora una volta è Wilfredo Leon a decidere il match nel momento più difficile per la sua squadra, giocando tutti gli ultimi punti e dando il 16-14 decisivo con la sua battuta.

Ma la Lube non deve rammaricarsi di nulla, la sua CEV Champions League è stata eccezionale e questa finale contro i campioni di tutto deve essere un punto d’orgoglio e magari di partenza per una prossima grande stagione.

Civitanova sfiora l’impresa, ma lo Zenit vince ancora la CEV Champions League

La partita è giocata sempre sul filo della tensione con lo Zenit che picchia forte con i suoi incredibili attaccanti e la Lube che varia tantissimo il gioco mettendo in difficoltà soprattutto il muro russo quasi mai composto e col timing giusto. Il primo set arriva ai vantaggi ed è una serie in battuta di Volvich a deciderla. Nel secondo e terzo set la Lube è perfetta, con un Sokolov coraggioso e capace di mettere giù palloni difficili e Dragan Stankovic praticamente perfetto. Nel quarto set la Lube è psicologicamente in vantaggio ma lo Zenit riesce a vincerlo grazie ad un paio di spallate di Leon e Mikhaylov.

Nel tie-break la Lube va in vantaggio subito e arriva fino all’11-7. Una serie in battuta del palleggiatore Butko, sicuramente non il migliore nel fondamentale fra i bombardieri russi, fa recuperare lo Zenit. Dal 13 pari poi decide Leon a cui Butko da tutte le palle d’attacco per poi mettere giù anche l’ultima battuta. La CEV Champions League è vinta quelli che potrebbero diventare i migliori della storia ma la Lube Civitanova è arrivata ad un passo dal miracolo e da una gioia pazzesca.

Il prossimo anno cambia tutto: Leon va a Perugia, N’Gapeth allo Zenit e Zaytsev molto probabilmente a Modena. Il prossimo anno la CEV Champions League sarà ancora più bella.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.