Addio ai Mondiali, Dani Alves: "Ho vissuto i miei sogni"

Il terzino del Paris Saint-Germain non sarà in Russia per un infortunio al ginocchio: "Ho pianto da solo, se vinciamo il Mondiale non mi metterò a urlare".

879 condivisioni 0 commenti

di

Share

Ai Mondiali di Russia 2018, Dani Alves non ci sarà: il terzino destro del Paris Saint-Germain non farà parte dell'elenco dei 23 convocati del Brasile a causa dell'infortunio al ginocchio rimediato in finale di Coppa di Francia contro il Les Herbiers. Una notizia diffusa dopo la visita medica alla quale il medico della Seleção, Rodrigo Lasmar, ha sottoposto il difensore classe 1983. Esito? Distorsione con possibile avulsione e slogatura del legamento crociato anteriore del ginocchio destro. Tempi minimi di recupero previsti, anche senza intervento chirurgico: sei settimane.

Obrigado!! #foreverGoodCrazy🎬 By @tptglobal @playerstribune

A post shared by DanialvesD2 My Twitter (@danialves) on

Quello in Russia, a 35 anni, avrebbe rappresentato molto probabilmente l'ultimo appuntamento con i Mondiali nella carriera di Dani Alves, con la possibilità di aggiungere uno dei pochi titoli assenti in una bacheca fatta di 40 trofei vinti tra club (Bahia, Siviglia, Barcellona, Juventus e Paris Saint-Germain) e Nazionale verdeoro. Così il difensore brasiliano ha deciso di condividere le sue sensazioni con tifosi e appassionati attraverso una lunga lettera pubblicata su The Players' Tribune

Dani Alves in festa al Paris Saint-Germain: una scena che appare distante nel tempoGetty Images
Dani Alves in festa al Paris Saint-Germain: una scena distante nel tempo

Pochi giorni dopo quell'infortunio che gli impedirà di andare ai Mondiali, fermando per ora così a quota 105 le presenze con la maglia del Brasile, Dani Alves ha raccontato il suo stato d'animo, ripercorrendo le ultime ore, e ribadendo alcuni concetti in un video postato sulla sua pagina Instagram. A partire dal momento del ko al ginocchio:

I medici della squadra mi dicevano di aspettare il giorno dopo, ma in cuor mio sapevo che era tutto finito. Sono un tipo felice, ho continuato a sorridere per non mostrare emozioni negative ai miei compagni di squadra che stavano festeggiando la vittoria in Coppa di Francia. 

Addio Mondiali, Dani Alves: "Ho pianto da solo, dentro ho lo spirito di un 13enne"

In caso di operazione, Dani Alves dovrà stare fermo per sei mesi. La mente del laterale 35enne è concentrata solo sui Mondiali, manifestazione che seguirà da tifoso del Brasile di Tite, formazione accreditata tra le favorite per la vittoria di un titolo iridato che manca da 16 anni nonostante l'assenza dai convocati del suo terzino destro titolare.

Guarderò le partite del Brasile così come facevo quando ero un bambino, ma su un televisore più grande. Aiutavo mio padre in fattoria e percorrevo 10 chilometri in bici per andare a scuola. Infanzia dura? No, se la compariamo a quella di tanti altri bimbi del mio paese. Ma non mi considero un veterano, dentro ho lo spirito di un 13enne.

Per prendere il posto di Dani Alves nelle scelte del commissario tecnico Tite, sono tre i profili in corsa: Fagner del Corinthians, Danilo del Manchester City e Rafinha del Bayern Monaco. Il veterano della rosa verdeoro non prenderà così parte al terzo Mondiale della sua carriera, e difficilmente nel 2022 - quando si giocherà la Coppa del Mondo del Qatar e il difensore avrà 39 anni - sarà ancora tra gli arruolabili. Un rimpianto che l'ex Juventus mette da parte, pensando solo a come vivrà le partite in calendario in Russia da semplice spettatore:

Non si sa se quando si avvicinerà il Mondiale del 2022 starò ancora lottando per un posto in squadra. Se vinciamo il Mondiale, non mi metterò a urlare. Piangerò soltanto. Per la prima volta, lo prometto, resterò zitto. Interiormente sono leggermente scosso, ma la mia anima è in pace: ho dato sempre il massimo.

Share

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.