Liga, il Real Madrid travolge il Celta: Bale fa doppietta, finisce 6-0

Privi di Ronaldo i Galacticos si affidano al gallese che si esalta. Segnano pure Isco, Hakimi e Kroos. Gli ospiti non avevano più nulla da chiedere al campionato.

1k condivisioni 0 commenti

di

Share

Il Real Madrid non è solo Cristiano Ronaldo. Specie se a sostituirlo c'è Gareth Bale. Nella 37esima giornata della Liga i Galacticos travolgono il Celta Vigo per 6-0, con il gallese che sale in cattedra. L'ex Tottenham segna al 13' e al 30', prima della rete del 3-0 di Isco. Nella ripresa altri tre gol, questa vola di Hakimi (4-0), Gomez (autogol) e Kroos. La squadra di Zidane è terza, a -3 dall'Atletico Madrid. Il Celta Vigo, invece, si ritrova al tredicesimo posto in classifica.

Liga, Real Madrid-Celta Vigo 6-0: la gara

Il Celta Vigo, fuori da tutto, si presenta al Bernabeu da vittima sacrificale. Il Real Madrid si schiera con Isco dietro a Bale e Benzema e i tre entrano nella difesa avversari come un coltello nel burro. Già dopo 11' Bale ha una prima occasione, che però non concretizza. Al 13' ecco l'1-0: Modric protegge palla a centrocampo e vede lo scatto di Bale che porta in vantaggio il Real Madrid.

Al 23', su assist di Bale, Benzema arriva leggermente in ritardo all'appuntamento e non riesce a raddoppiare. Al 30' però il 2-0 arriva lo stesso: altro lancio lungo a innescare Bale, bravo a saltare Jonny e a segnare il 2-0. Al 32' magia di Isco che con un tiro a giro mette la palla sotto l'incrocio più lontano e realizza il 3-0. Il Celta Vigo non c'è, è in completa balia degli avversari, e non riesce a reagire. Con solo 4 tiri il Real chiude il primo tempo con 3 gol segnati.

Hakimi cala il poker, poi autogol di Gomez e Kroos: la ripresa

Anche a inizio secondo tempo il Real Madrid parte fortissimo: Al 52' Benzema, defilato sulla destra, vede la sovrapposizione di Hakimi e lo serve nello spazio, il classe 1998 raccoglie la palla e con un bel tiro secco realizza il suo secondo gol nella Liga (il primo contro il Siviglia). Il Real Madrid non allenata la pressione e Benzema, prima di uscire, cerca il gol con un colpo di testa che però esce di poco.

Il ritmo cala inevitabilmente al 72', quando Zidane decide di richiamare Bale in panchina e i Galcticos non possono più sfruttare le sue cavalcate. In realtà però al 74' il Real segna il 5-0, ma è Gomez a tirarsi la palla in porta da solo. All'81' arriva anche il 6-0 di Kroos, bravo a sfruttare l'assist di Mayoral. Finisce così, col Real che dimostra di non essere solo Cristiano Ronaldo.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.