Liga, il Real Madrid travolge il Celta: Bale fa doppietta, finisce 6-0

Privi di Ronaldo i Galacticos si affidano al gallese che si esalta. Segnano pure Isco, Hakimi e Kroos. Gli ospiti non avevano più nulla da chiedere al campionato.

1k condivisioni 0 commenti

di

Share

Il Real Madrid non è solo Cristiano Ronaldo. Specie se a sostituirlo c'è Gareth Bale. Nella 37esima giornata della Liga i Galacticos travolgono il Celta Vigo per 6-0, con il gallese che sale in cattedra. L'ex Tottenham segna al 13' e al 30', prima della rete del 3-0 di Isco. Nella ripresa altri tre gol, questa vola di Hakimi (4-0), Gomez (autogol) e Kroos. La squadra di Zidane è terza, a -3 dall'Atletico Madrid. Il Celta Vigo, invece, si ritrova al tredicesimo posto in classifica.

Liga, Real Madrid-Celta Vigo 6-0: la gara

Il Celta Vigo, fuori da tutto, si presenta al Bernabeu da vittima sacrificale. Il Real Madrid si schiera con Isco dietro a Bale e Benzema e i tre entrano nella difesa avversari come un coltello nel burro. Già dopo 11' Bale ha una prima occasione, che però non concretizza. Al 13' ecco l'1-0: Modric protegge palla a centrocampo e vede lo scatto di Bale che porta in vantaggio il Real Madrid.

Al 23', su assist di Bale, Benzema arriva leggermente in ritardo all'appuntamento e non riesce a raddoppiare. Al 30' però il 2-0 arriva lo stesso: altro lancio lungo a innescare Bale, bravo a saltare Jonny e a segnare il 2-0. Al 32' magia di Isco che con un tiro a giro mette la palla sotto l'incrocio più lontano e realizza il 3-0. Il Celta Vigo non c'è, è in completa balia degli avversari, e non riesce a reagire. Con solo 4 tiri il Real chiude il primo tempo con 3 gol segnati.

Hakimi cala il poker, poi autogol di Gomez e Kroos: la ripresa

Anche a inizio secondo tempo il Real Madrid parte fortissimo: Al 52' Benzema, defilato sulla destra, vede la sovrapposizione di Hakimi e lo serve nello spazio, il classe 1998 raccoglie la palla e con un bel tiro secco realizza il suo secondo gol nella Liga (il primo contro il Siviglia). Il Real Madrid non allenata la pressione e Benzema, prima di uscire, cerca il gol con un colpo di testa che però esce di poco.

Il ritmo cala inevitabilmente al 72', quando Zidane decide di richiamare Bale in panchina e i Galcticos non possono più sfruttare le sue cavalcate. In realtà però al 74' il Real segna il 5-0, ma è Gomez a tirarsi la palla in porta da solo. All'81' arriva anche il 6-0 di Kroos, bravo a sfruttare l'assist di Mayoral. Finisce così, col Real che dimostra di non essere solo Cristiano Ronaldo.

Share

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.