Calciomercato, Goretzka: "Ecco perché ho scelto il Bayern Monaco"

Il centrocampista lascia lo Schalke per andare ai bavaresi. "Mi frenava il fatto che non si conoscesse il sostituto di Heynckes, poi mi sono convinto".

Goretzka passerà al Bayern Monaco durante il calciomercato: ecco perché Getty

781 condivisioni 0 commenti

di

Share

Un lungo, lunghissimo tira e molla. Pieno di ripensamenti, con il finale che sembrava aperto, ma che poi è stato piuttosto scontato. Leon Goretzka ha deciso di lasciare lo Schalke a parametro zero. Gli ottimi risultati del club, arrivato secondo in Bundesliga, lo hanno fatto tentennare, ma alla fine ha rifiutato l'offerta di rinnovo.

Prenderlo a parametro zero sarebbe stato un affare per chiunque, specie ora che i prezzi sul calciomercato schizzano sempre più in alto. Fra le varie contendenti l'ha spuntata il Bayern Monaco, anche se per Goretzka la scelta è stata molto più difficile di quanto si possa pensare.

Per Leon non era facile lasciare lo Schalke, non era facile accettare la corte del Bayern Monaco. Evidente che i bavaresi rappresentino un salto di qualità, ma nella prossima stagione i rossi cambieranno ancora tanto, a partire dall'allenatore, che non sarà più Jupp Heynckes. Fattore da tenere in considerazione prima di accettare un'offerta di calciomercato.

Vota anche tu!

Goretzka può fare il titolare al Bayern Monaco?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

Calciomercato, Goretzka spiega il sì al Bayern Monaco

Goretzka non ha vissuto mesi facili. La decisione era importante e andava presa considerando tutti i fattori. Per questo, in un'intervista alla Bild, racconta di essersi appuntato tutti i pensieri in un diario per poterli poi analizzare con calma. Una sorta di lista dei pro e dei contro, che alla fine lo ha portato ad accettare l'offerta di calciomercato del Bayern Monaco.

Il processo decisionale è stato lungo. Sono grato allo Schalke che mi ha dato il tempo di riflettere senza mettermi sotto pressione. Non ho il cuore di ghiaccio, sono impulsivo. Per questo era molto importante per me ragionare e non prendere decisioni di pancia. Scrivevo i pensieri in un mio diario per avere la possibilità di rileggerli con calma.

Goretzka con la maglia della GermaniaGetty
Goretzka con la maglia della Germania

Prima di prendere la decisione Goretzka ha davvero ragionato su tutto. Al punto che l'incertezza che regnava al Bayern lo frenava:

All'inizio per me un problema era il fatto che il Bayern non aveva scelto il tecnico per il futuro. Per me parlare con l'allenatore è sempre molto importante. Quello era un fattore di disturbo per me. Alla fine però la società ha detto che tipo di allenatore cercava e quello era un profilo col quale mi potevo identificare. Inoltre è evidente che andare al Bayern aumenti la probabilità di vincere. Quando si va in un club così bisogna arrivare al proprio limite per imporsi. Questo è un ottimo punto di partenza per crescere.

Un lungo, lunghissimo tira e molla. Alla fine però, come sempre, l'ha spuntata il Bayern Monaco.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.