Calciomercato: Real-Neymar, tutto sulla trattativa più calda dell'estate

Il possibile trasferimento del brasiliano dal PSG alla corte di Zidane sarà l'argomento principale del prossimo mercato: Marca ne svela tutti i retroscena.

990 condivisioni 0 commenti

di

Share

Il primo fu il grande Alfredo Di Stefano nel lontano 1953: l'argentino non solo fu il primo vero colpo di mercato nella storia del Real Madrid, ma anche l'uomo che letteralmente trasformò il club rendendolo grande, una grandezza che è arrivata fino ai giorni nostri e che ha portato le merengues a gravitare stabilmente ai più alti livelli del calcio mondiale. Merito anche di una fortissima presenza sul calciomercato che negli anni ha portato al Santiago Bernabeu campioni epocali: Zidane, Kakà, Luis Figo, Cristiano Ronaldo e Bale sono solo alcuni dei tanti nomi prestigiosi che negli ultimi anni sono arrivati a vestire la camiseta del Real, protagonisti dei colpi che hanno dominato gli ultimi mercati estivi.

La storia potrebbe ripetersi quest'estate, quando il Real Madrid punterà con decisione all'acquisto di Neymar dal Paris Saint-Germain: dopo una sola stagione il brasiliano sarebbe già stufo della Francia, pentito di essersi trasferito in un campionato che considera minore come la Ligue 1 e deciso a tornare a giocare per un club di prima fascia. Per lui il PSG non è da considerarsi parte di questa cerchia, e anche se un giorno dovesse arrivarci il brasiliano non intende perdere tempo proprio adesso, in un momento cruciale per la sua carriera.

L'operazione, dunque, si può fare. Dopo un anno passato a dominare e ad annoiarsi in Francia, Neymar sarebbe pronto a tornare in Spagna e per giunta sarebbe pronto a farlo per vestire la maglia del Real Madrid, acerrimo rivale di quel Barcellona con cui si è imposto nel calcio europeo e che ha abbandonato in malo modo la scorsa estate, scuotendo il calciomercato con il pagamento della clausola di rescissione di 222 milioni di euro. Proprio questo particolare, e cioè il prezzo pagato dal Paris Saint-Germain appena un anno fa, potrebbe essere l'ostacolo più grande - ma non il solo - di una trattativa che presenta numerosi pro e contro.

Neymar abbraccia Cristiano RonaldoGetty Images
Dopo essersi a lungo affrontati da avversari, dalla prossima stagione Neymar e Cristiano Ronaldo potrebbero essere compagni di squadra al Real Madrid.

Calciomercato, Neymar al Real Madrid: si può fare?

Secondo il quotidiano sportivo spagnolo Marca, da sempre molto vicino a ciò che accada in casa del Real Madrid, il trasferimento di Neymar ai blancos nel prossimo calciomercato è da considerarsi un'ipotesi tutt'altro che improbabile: il brasiliano avrebbe assicurato ai dirigenti del club spagnolo il suo impegno a lasciare Parigi già lo scorso dicembre, in occasione della cerimonia di consegna del Pallone d'Oro a Cristiano Ronaldo, quindi avrebbe cominciato a fare pressione al PSG per essere ceduto, dichiarandosi pentito per la scelta compiuta la scorsa estate e frustrato per il difficile rapporto sviluppato con il clan degli argentini (Lo Celso, Di Maria, Pastore) e soprattutto con Edinson Cavani, con cui ha dovuto suo malgrado fare coppia in campo.

Avendo compiuto 26 anni a febbraio, Neymar sa che questo può essere il momento cruciale della sua carriera, e non intende sprecare altro tempo in un torneo e in una squadra che non gli danno gli stimoli che cerca. Ecco perché il ritorno in Spagna, in un top club come il Real Madrid, sarebbe per lui l'ideale: tuttavia la strada perché questa trattativa si concretizzi è tutt'altro che in discesa.

Il Paris Saint-Germain infatti non intende lasciar partire quella che considera la sua stella, e se proprio sarà costretto a farlo intende rientrare completamente della cifra spesa: l'offerta che arriverà dalla Spagna dovrà dunque essere pari ad almeno 222 milioni, ma è più che probabile che i francesi chiederanno di più, forse anche 300 milioni di euro. Tantissimi soldi anche per un club notoriamente aggressivo sul mercato come il Real Madrid, che oltretutto si potrebbe dover trovare ad affrontare anche il problema relativo al pesante ingaggio del brasiliano.

Neymar in tribuna durante la finale di Coppa di FranciaGetty Images

Neymar infatti guadagna attualmente 37 milioni di euro all'anno, cifra che lo rende il secondo calciatore più pagato al mondo dopo Leo Messi e davanti proprio a quel Cristiano Ronaldo che in estate negozierà un rinnovo con il Real Madrid e che non si sente secondo a nessuno. Tradotto: se il Real dovesse acquistare Neymar dovrebbe almeno garantirgli l'attuale stipendio e come minimo equiparare al suo quello di CR7, da anni trascinatore delle merengues e vero e propri simbolo del club. Ai costi dell'affare si deve poi aggiungere un premio alla firma, che potrebbe corrispondere a circa 40 milioni di euro e far lievitare ulteriormente una cifra già importante.

Un ulteriore ostacolo alla trattativa potrebbe essere rappresentato dall'orgoglio del PSG, che non intende essere snobbato né considerato club di seconda fascia. Nasser Al-Khelaifi, presidente dei francesi, rappresenta un fondo sovrano che ha investito moltissimo nel club parigino e che potrebbe vedere la cosa come una questione di stato: dovesse prenderla sul personale, la proprietà qatariota non temerebbe economicamente nessuno, neanche il potente Real Madrid.

Eppure, nonostante le cifre folli, l'affare potrebbe davvero concludersi, addirittura prima dei Mondiali: per sostenere l'investimento i blancos avrebbero progettato una serie di cessioni che potrebbe portare nelle loro casse almeno 100 milioni di euro, una cifra con cui poi proveranno a sferrare l'assalto al PSG. Dovessero avere successo si tratterebbe senza alcun dubbio dell'affare dell'estate: non certo una novità per il Real Madrid, lo dice la storia.

Share

Commenta

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.