UFC 224, Amanda Nunes vs Raquel Pennington per la terza difesa

La campionessa dei pesi gallo Amanda Nunes difenderà per la terza volta il titolo a UFC 224, opposta a Raquel Pennington.

MMA: poster ufficiale di UFC 224 ufc.com

55 condivisioni 0 commenti

di

Share

Dopo una breve pausa, UFC torna in scena con il suo duecentoventiquattresimo evento numerato. A capitanare la main card, la campionessa dei pesi gallo Amanda "Lioness" Nunes (15-4), fresca della seconda difesa titolata ottenuta contro la rivale di sempre Valentina Shevchenko. Contro di lei, stavolta, l'americana Raquel "Rocky" Pennington (9-5), forte di quattro vittorie consecutive, ma assente dall'ottagono dal novembre 2016.

Nel primo match della main card, nella categoria dei pesi medi, uno scontro fra brasiliani. Questo, probabilmente, sarà il match che segnerà il ritiro del leggendario Vitor Belfort (26-13), ex campione dei massimi-leggeri UFC e vero e proprio pioniere delle MMA. Quando il trattamento sostitutivo del testosterone era ancora ammesso, Belfort dimostrò di essere uno dei fighter più pericolosi sul pianeta. Complici poi età e aggiornamento delle normative USADA, "The Phenom" ha avuto un calo fisiologico.

Davanti a lui, un uomo che non ha bisogno di presentazioni. È anche lui un ex campione dei massimi-leggeri UFC, protagonista di uno dei KO più incredibili nella storia di UFC ai danni di Randy Couture. Stiamo parlando di Lyoto Machida (23-8). "The Dragon" non è sicuramente nel suo periodo migliore, anche se nel febbraio 2018 è riuscito ad uscire dall'ottagono col braccio alzato contro Eryk Anders. Un match importantissimo per entrambi, per motivi diversi. 

  • UFC 224 sarà visibile nella notte fra sabato 12 e domenica 13 maggio a partire dalle ore 4:00, come al solito su FOX Sports, canale 204 di Sky.
MMA, UFC: poster Machida vs Belfortufc.com
Poster ufficiale del match fra Lyoto Machida e Vitor Belfort

MMA, torna UFC: difende il titolo Amanda Nunes

Si incroceranno poi, nella categoria dei pesi gallo, John Lineker (30-8) e Brian Kelleher (19-8). Lineker chiede da tempo a gran voce la chance titolata, ma adesso che il titolo è in mano a TJ Dillashaw, che batté il brasiliano a UFC 207, a Lineker non rimane che continuare a vincere per ambire ad una chance iridata. 8 vittorie e 2 sconfitte nelle ultime 10 uscite, Lineker è senz'altro un asso di categoria: striker durissimo con mani di pietra, dotato del colpo da KO e di una buona difesa dei takedown. Davanti a lui, Kelleher, ottimo finalizzatore che in UFC ha totalizzato un record di 3-1 e che ha visto l'unica sconfitta per mano di Marlon Vera, che poi perse proprio contro John Lineker.

MMA, UFC: Lineker alza le braccia al cielobloodyelbow.com
John Lineker festeggia la vittoria

A seguire, nella categoria femminile dei pesi paglia, il ritorno della bella Mackenzie Dern (6-0), opposta ad Amanda Bobby Cooper (3-3). La Dern ha affrontato con successo l'esordio in UFC, battendo, seppur sul filo del rasoio, Ashley Yoder. La venticinquenne Dern ha affermato più volte di come il match-up con la Cooper sia più semplice per lei, dichiarazioni che hanno trovato, ovviamente, l'opposizione della sua avversaria. La Cooper alterna vittorie a sconfitte e in UFC ha un record di 2-2. Nell'ultima uscita, ha messo KO Angela Magana a UFC 218 e conta di dimostrare il suo valore togliendo l'imbattibilità alla Dern.

MMA, UFC: poster del match fra Dern e Cooperufc.com
Poster ufficiale del match fra Mackenzie Dern e Amanda Bobby Cooper

Nel co-main event della serata, categoria dei pesi medi, tornerà in scena Ronaldo "Jacare" Souza (25-5). Il brasiliano, dopo il passo falso contro l'attuale campione Robert Whittaker, si è imposto in maniera convincente contro Derek Brunson, battendolo per TKO nel corso del primo round a UFC on FOX 27. Contro di lui, il giovane e talentuoso Kelvin Gastelum (14-3), reduce dall'importantissima vittoria per KO al primo round contro l'ex campione Michael Bisping. Gastelum ha dichiarato di aspettarsi una vittoria per KO al primo round anche stavolta e di percepire che una parte del pubblico brasiliano sarà dalla sua parte. Il giovane americano d'origine messicana ha subito il wrestling ed il jiu-jitsu di Chris Weidman quando i due si sono affrontati, motivo per cui potrebbe soffrire anche Jacare, vero e proprio asso - forse il migliore del roster - nella lotta a terra. D'altra parte, Jacare ha sofferto la velocità di Whittaker, velocità di cui è in possesso anche Gastelum. Un match dal finale incerto, considerando anche l'età avanzata del brasiliano.

MMA, UFC: Jacare vs Gastelumufc.com
Poster ufficiale del match fra Jacare Souza e Kelvin Gastelum

Il main event vedrà opposte, come detto in apertura, Amanda Nunes e Raquel Pennington per il titolo dei pesi gallo. La Nunes si è mostrata una campionessa legittima, decimando le concorrenti fra le quali si sono viste Valentina Shevchenko e Ronda Rousey, dopo aver battuto la campionessa Miesha Tate a UFC 200. La Pennington non calca l'ottagono da quasi due anni, motivo in più per il quale è sfavorita, ma ha anche collezionato quattro vittorie nelle ultime quattro uscite, l'ultima delle quali è arrivata contro Miesha Tate. Nonostante le dimensioni inferiori, la campionessa è dotata di una durezza psicofisica non comune, così come la sfidante, finalizzata solo una volta in carriera da Cat Zingano. Una battaglia che merita di essere main event della serata e che darà molta luce alle WMMA.

MMA, UFC: Nunes centra Rouseymetro.co.uk
Amanda Nunes centra in pieno volto Ronda Rousey, iniziando un veloce lavoro di demolizione a UFC 207

Share

Commenta

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.