Finale Coppa Italia, le probabili formazioni di Juventus-Milan

I due allenatori stanno studiando le scelte in vista della finale all'Olimpico: Allegri recupera Mandzukic che dovrebbe partire dalla panchina, mentre Gattuso riabbraccia Biglia.

93 condivisioni 0 commenti

di

Share

Cresce l'attesa per la finale Coppa Italia. Da una parte c'è la Juventus, che nel weekend ha praticamente ipotecato il settimo scudetto consecutivo sfruttando il passo falso del Napoli. Dall'altra il Milan, chiamato a raddrizzare una stagione deludente con un trofeo che nella bacheca rossonera manca da 15 anni (stagione 2002-2003). Un motivo in più per assistere con interesse a Juventus-Milan.

La squadra di Allegri è a un passo dalla vittoria del campionato e vorrebbe alzare al cielo la quarta Coppa Italia consecutiva. In caso di successo sarebbe il quarto double di fila centrato dai bianconeri, che anche in questa stagione hanno dovuto fare i conti con un'amara eliminazione in Champions League per mano del Real Madrid.

Per i ragazzi di Gattuso la chance è di quelle ghiotte: se riuscissero a battere la Juventus all'Olimpico (appuntamento mercoledì 9 maggio ore 21), i rossoneri sarebbero automaticamente qualificati ai gironi della prossima edizione dell'Europa League, indipendentemente dalla posizione in Serie A. Ecco allora le probabili formazioni di Juventus-Milan per la finale Coppa Italia.

Coppa Italia, le probabili formazioni di Juventus-Milan

QUI JUVENTUS - Buone notizie nell'ultimo allenamento prima di partire per Roma. Allegri recupera in extremis Mario Mandzukic dopo l'intervento chirurgico alla gamba reso necessario dopo il fallo commesso da Vecino: il croato sgomita per una maglia da titolare, ma attualmente è in vantaggio Douglas Costa, il migliore tra i calciatori bianconeri in questo finale di stagione. Il brasiliano ex Bayern Monaco è sembrato l'arma in più della Juventus nelle ultime partite, risultando spesso decisivo. Tornano a disposizione anche De Sciglio e Sturaro, che hanno svolto un lavoro a parte nella giornata di lunedì proprio in compagnia di Mandzukic.

Non pensa al campionato Massimiliano Allegri, è concentrato esclusivamente sulla sfida contro il Milan. Lo scudetto è un capitolo a parte, per il momento la cosa più importante è trionfare in Coppa Italia:

Per noi la vittoria della Coppa rappresenterebbe un ottimo finale di stagione, i ragazzi vogliono fare la storia di questo club. Benatia titolare? Abbiamo tre centrali: lui, Barzagli e Rugani. Ne giocano due di questi tre. A parte Chiellini e Howedes sono tutti a disposizione, sono rientrati anche De Sciglio e Sturaro. Mentre Dybala sono sicuro che farà una grande partita perché avrà più spazio.

QUI MILAN - A proposito di recuperi dell'ultima ora. Anche Gattuso può sorridere in vista di Juventus-Milan: il tecnico dei rossoneri infatti ha riabbracciato Lucas Biglia, reduce dalla frattura vertebrale subita durante la sconfitta del 21 aprile contro il Benevento. Un recupero lampo, anche se l'argentino non dovrebbe partire titolare nella finale di mercoledì. Al suo posto, come prevedibile, ci sarà Locatelli. Sciolti i dubbi anche per il reparto d'attacco: Suso è tornato a completa disposizione dopo il piccolo problema di sabato contro il Verona, mentre come riferimento avanzato Cutrone è in netto vantaggio su Kalinic.

Non ha avuto bisogno di caricare i suoi uomini Gennaro Gattuso. Lui anche dimostra di essere già in clima partita, tanto da interrompere Bonucci durante le domande in conferenza stampa per sottolineare l'importanza del match:

In questo momento per noi questa non è una Coppa Italia, ma una Coppa del Mondo. Per la squadra giovane che abbiamo, per l'entusiasmo dei 35mila abbonati, i milioni di tifosi che hanno la voglia di tornare a vincere. Ci basta poco per accendere un bel fuoco d'artificio. È una partita che si prepara da sola, non ho avuto bisogno di caricare i ragazzi. Dobbiamo fara qualcosa di straordinario per battere una delle squadre più forti d'Europa.

Le scelte di Allegri e Gattuso

JUVENTUS (4-3-2-1): Buffon; Cuadrado, Barzagli, Benatia, Alex Sandro; Khedira, Pjanic, Matuidi; Douglas Costa, Dybala; Higuain. All. Allegri.

MILAN (4-3-3): G. Donnarumma; Calabria, Bonucci, Romagnoli, Ricardo Rodriguez; Kessié, Locatelli, Bonaventura; Suso, Cutrone, Calhanoglu. All. Gattuso.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.