Calciomercato Juventus, obiettivo Barrow: operazione stile Caldara

Il giovane attaccante dell'Atalanta sta impressionando tutti, i bianconeri accelerano per battere la concorrenza: acquisto immediato per poi lasciarlo ancora a Bergamo.

1k condivisioni 0 commenti

di

Share

La Juventus progetta, non si ferma un attimo. Il settimo scudetto consecutivo è già virtualmente in bacheca, serve un ultimo sforzo per formalizzare il tutto. In più c’è una Coppa Italia da conquistare mercoledì contro il Milan. Ma i dirigenti bianconeri Marotta e Paratici si muovono per la squadra che verrà. Il prossimo obiettivo del calciomercato bianconero? Musa Barrow.

L’attaccante dell’Atalanta classe 1998, dopo aver brillato in Primavera, sta impressionando anche in Serie A. Gasperini non ci ha pensato due volte a metterlo in campo in questo finale di stagione. Ora il suo gioiello piace alla Vecchia Signora che in estate ci proverà.

Tra Atalanta e Juventus c’è un ottimo feeling, solo di recente le due squadre hanno chiuso numerosi accordi in sede di calciomercato. E infatti Marotta e Paratici si muovono proprio come fatto già con Mattia Caldara, difensore comprato e lasciato in prestito ai nerazzurri. Una formula che potrebbe essere usata ancora.

Calciomercato Juventus, Barrow nel mirino bianconeroGetty Images
Calciomercato Juventus, Barrow nel mirino: presto l'assalto

Calciomercato Juventus, c’è Barrow nel mirino

Musa Barrow ha segnato 3 gol in 10 presenze in Serie A. In Primavera segnava a testa bassa: 23 reti e 6 assist in 18 partite. Impossibile non chiamarlo in prima squadra. Così dopo belle prestazioni tra i grandi, sono arrivate anche le voci di calciomercato. La Juventus è interessata, il Chelsea ha mandato addirittura un emissario dall’Inghilterra per vederlo in azione nel match tra Atalanta e Lazio. In passato si è parlato di interessamenti anche di Inter e Borussia Dortmund. Ecco perché i bianconeri ora vanno di fretta. La valutazione già alta: 30 milioni di euro.

God’s Plan ⚽️❤️

A post shared by Musa Barrow (@musa_barrow11) on

Da Torino impostano la trattativa anticipando la concorrenza: acquisto immediato per poi lascare il giocare un anno a Bergamo. Con Caldara i bianconeri si sono mossi così: a gennaio 2017 versati 15 milioni più 6 di bonus. Un anno e mezzo ancora in nerazzurro per completare il percorso di crescita, poi a giugno sbarcherà a Vinovo. Il presidente Percassi è aperto a qualsiasi condizione, ma aspetterà la fine della stagione. Con l’Atalanta in Europa gli scenari potrebbero cambiare.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.