Premier League, festa Manchester City: Phil Foden resta senza medaglia

I Citizens hanno ricevuto il premio per la vittoria della Premier ma il talento classe 2000 è rimasto senza medaglia perché in stagione non ha collezionato almeno cinque presenze.

1k condivisioni 0 commenti

Share

Una domenica di festa. Il Manchester City è stato premiato in occasione del match contro l'Huddersfield - valido per la 37esima giornata di Premier League - per il titolo di campione d'Inghilterra appena vinto. Si tratta del quinto trionfo per i Citizens, autori di una cavalcata ai limiti della perfezione sotto la guida di Pep Guardiola. 

Alla fine della gara, terminata 0-0, i giocatori avevano tutti una medaglia al collo. Tutti, tranne uno: Phil Foden. La stellina classe 2000 ha infatti collezionato solo quattro presenze nella stagione che sta per concludersi, appena una in meno di quante ne siano richieste per ricevere il riconoscimento (ne servivano 10 fino al 2012/13). 

Il particolare non è passato inosservato, anche perché Foden si è riscaldato per gran parte del secondo tempo e sembrava sul punto di fare il suo ingresso in campo. Al 73' però Pep Guardiola ha puntato il dito su Bernardo Silva che ha preso il posto di Stones. Sconsolato, il 17enne si è riaccomodato in panchina, consapevole però che di tempo per alzare trofei e indossare medaglie ne ha in abbondanza.

Share

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.