Inghilterra, favola Thompson: sconfigge il cancro e salva il Rochdale

Dal linfoma di Hodgkin, sconfitto nel 2013 e nel 2017, al gol-salvezza in League One: lo straordinario weekend del centrocampista inglese.

772 condivisioni 0 commenti

di

Share

La mente torna immediatamente al caso di Jonás Gutiérrez, il calciatore del Newcastle che riuscì a tornare in campo dopo un cancro ai testicoli. Questa volta non è la Premier League ma "solo" la League One. Al centrocampista argentino se ne sostituisce uno inglese, Joe Thompson, che fa rivivere la stessa magia. Con un'aggiunta in più: il suo gol salva il Rochdale dalla retrocessione in quarta serie.

È il 2013 quando Thompson, a 24 anni, è costretto ad interrompere la sua stagione con il Tranmere Rovers. Diagnosi tremenda: linfoma di Hodgkin. Un anno di battaglie fuori dal campo, ma la chemioterapia dà i suoi frutti e la carriera può continuare. Almeno per 3 anni, quando la malattia si ripresenta.

Nemmeno stavolta è il caso di abbattersi, anzi. Thompson impiega appena 9 mesi per sconfiggere per la seconda volta il cancro, tornando in campo prima di Natale per dare un contributo ai suoi compagni di squadra. Non più nel Tranmere, ma nel suo Rochdale, la squadra che l'ha visto crescere dal 2006 al 2012.

Joe Thompson, un gol-salvezza per spazzare via il cancro

Nonostante il rischio retrocessione, la stagione del Rochdale vive emozioni forti. Costringere il Tottenham al replay in FA Cup è già un traguardo fuori dall'ordinario, ma il meglio arriva all'ultima giornata di League One. Allo Spotland Stadium arriva il Charlton, già qualificato per i playoff: una vittoria potrebbe non bastare, perché un successo dell'Oldham nello scontro diretto con il Northampton significherebbe League Two.

Il 2-2 tra le due rivali accende gli animi del Rochdale. Al 67', sullo 0-0, Keith Hill manda in campo Joe Thompson: è la mossa che salva la squadra nel giro di 2 minuti. Un'azione prolungata nell'area del Charlton porta al tiro proprio il centrocampista, che incrocia col sinistro e segna il gol della permanenza in League One. Retrocedono Oldham e Northampton a braccetto, si salva clamorosamente il Rochdale.

Thompson trova il lieto fine al termine di un calvario durato 5 anni, manifestando la sua gioia con il pubblico che l'ha visto approdare in squadra quando aveva solo 17 anni. Un'altra stagione in League One, ma soprattutto una vittoria nella vita.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.