Liga, 5 fotogrammi per descrivere Barcellona-Real Madrid: boom Clasico

Sfida esplosiva al Camp Nou: interventi durissimi, cartellini che volano, tante proteste in campo. Non proprio una partita "inutile", come diceva qualcuno.

1 condivisione 0 commenti

di

Share

Un Clasico senza obiettivi all'orizzonte: la Liga tramonta, le due rivali storiche si affrontano sullo sfondo di un Camp Nou in festa. Un Clasico "inutile": il Real Madrid con la testa alla finale di Champions League, i giocatori del Barcellona che non vogliono rischiare infortuni pre-Mondiali. Un Clasico da non vedere, quindi. Peccato per chi non l'ha fatto.

Barcellona e Real Madrid hanno offerto ancora spettacolo nella Liga: un Clasico al vetriolo, che a tratti è sembrato un Fight Club, una Royal Rumble. Tutto l'agonismo su un rettangolo verde, una gabbia di calciatori inferociti, una maglia per distinguere gli amici dai nemici: in guerra è fondamentale. E allora sono scattati gli scontri in ogni zona del campo. Un Clasico da ri-vedere, quindi.

2-2 il risultato finale, la Liga stasera ha visto gol spettacolari dopo azioni da manuale (due a caso: Ronaldo e Messi). Eppure quella che rimane impressa è la battaglia per la supremazia giocata faccia a faccia, piede a martello contro polpaccio, pugno contro zigomo. Un misto di sport, dal pallone alla boxe, l'MMA sbarca al Camp Nou. Tutti protagonisti, chi più chi meno. Le immagini del match lo raccontano a dovere. Eppure, all'inizio, c'era stato un segno di pace...

Liga, fotogramma n°1: Jordi Alba vs Modric

Inaugurano la serie di scontri in campo Jordi Alba e Modric: il terzino prende per il collo il centrocampista, poi c'è una spinta, infine arriva Don Andrés Iniesta a placare gli animi: i due mettono giù le armi, il Clasico prosegue. Ma il guanto di sfida, ormai, è stato lanciato.

2) Lo scontro Suarez-Sergio Ramos

Battibecco, agitazione, mani che si muovono, la spinta di Casemiro, il testa-contro-testa: lo scontro tra Suarez e Sergio Ramos è totale. Alla fine tra i due termina in parità: cartellino giallo per entrambi e pace ristabilita. Solo per poco, però.

3) La vendetta di Messi

Messi vendicatore, Messi stile Avengers: la sua Infinity War contro il Real Madrid continua, l'obiettivo diventa Sergio Ramos, reo di aver provocato Suarez. Il difensore spagnolo controlla il pallone, l'argentino si avventa su di lui per togliergli il pallone. Più o meno...

4) L'intervento di Bale su Umtiti

La battaglia si sposta dall'altra parte del campo, la vittima questa volta è Umtiti: Bale piomba addosso al difensore, è un uragano, un fiume in piena. Il gallese concentra tutta la forza sul piede a martello (di nuovo: Thor, gli Avengers e tutto il resto) e colpisce il suo avversario. Distruggendolo.

5) Il pugno di Sergi Roberto

Alla fine, tutti i falli del primo tempo sono raccolti da Sergi Roberto. Il giocatore del Barcellona li sistema sul guanto (dell'Infinito?), convoglia la rabbia blaugrana e colpisce al volto Marcelo, lasciando la sua squadra in dieci per il resto della partita.

Fotogramma Bonus - Il calcio di Suarez

Perché in un Clasico del genere, devi dare calci anche per segnare.

Share

Commenta

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.