Serie B, risultati e classifica 40° turno: tutto ancora in ballo

Frosinone, Palermo, Parma, Venezia, Bari e Cittadella in corsa per la seconda posizione e sicuri di un posto nei playoff. Ternana e Pro Vercelli con un piede in Lega Pro.

Dionisi realizza il gol che riporta il Frosinone al secondo posto della Serie B @Frosinone1928

144 condivisioni 0 commenti

di

Share

In attesa della risposta del Parma, il Frosinone fa il suo dovere e con il minimo sforzo si riprende momentaneamente il secondo posto in classifica di Serie B (l'ultimo utile per la promozione diretta): i ciociari vincono di misura sul Carpi, 1-0 firmato da Dionisi, e salgono a quota 68.

Molto più ricca di gol la vittoria del Palermo (ora a 67) in casa della Ternana, un 3-2 che che porta la griffe di La Gumina (doppietta) e Rolando. Di Finotto e Tremolada i gol della tentata rimonta dei rossoverdi.

Anche i siciliani hanno così sorpassato il Parma, che in attesa della sua partita di domani resta a 66, agganciato dal Venezia di Pippo Inzaghi, vittorioso 2-1 nello scontro diretto con il Foggia. Successo pure per il Bari, che vince in casa con il Perugia (3-1) e con i suoi 64 punti si guadagna il matematico accesso ai Playoff. Ci riesce pure il Cittadella, anche senza prendersi l'intera posta in palio nella partita casalinga pareggiata 2-2 con il Brescia.

Serie B, risultati 40a giornata

Ancora incerta invece la presenza degli umbri, che restano comunque all'ottavo posto nonostante la sconfitta con la squadra di Grosso, a 5 di distanza dal Foggia. Basta un gol di Bocalon alla Salernitana per vincere sull'Entella e conquistare la permanenza aritmetica in Serie B.

Pioggia di gol a La Spezia, dove la squadra di casa dilaga 5-1 sulla Pro Vercelli, grazie alle doppiette di Marilungo e Gilardino, più il centro di Awua: inutile ovviamente il gol degli ospiti di Paghera.

Novara e Pescara pareggiano 1-1, un risultato che fa sorridere certamente di più gli abruzzesi, a 5 punti di distanza dalla zona playout a due giornate dal termine. Una posizione ricoperta da Ascoli e Avellino, che nel delicato scontro salvezza si accontentano di un punto a testa (1-1), che lascia entrambe in piena zona playout e rimanda la lotta per non retrocedere alle prossime partite.

Le partite del prossimo turno

In attesa di Cesena-Parma (ore 17.30 di domenica) ed Empoli-Cremonese (20.30 di lunedì), partite che completeranno la 40esima giornata del campionato di Serie B, tutti gli altri tecnici del campionato cadetto hanno cominciato a pensare al prossimo turno, il penultimo, che comincerà a essere giocato con tutte le partite in contemporanea, quindi alle 15 di sabato 12 maggio.

Una data che potrebbe sancire la matematica retrocessione di Pro Vercelli e Ternana. Le due squadre, attualmente all'ultimo posto in classifica a 37 punti, sono infatti a 4 dall'Entella terzultima e se le distanze dovessero rimanere invariate al termine della 41esima giornata, allora la discesa diretta in Lega Pro sarebbe ufficiale.

Per scongiurare questa ipotesi e sperare di entrare almeno nella lotta per i playout, le due squadre si scontreranno tra di loro a Vercelli, in un match che promette scintille. Davanti a loro attualmente c'è l'Entella a 41, poi Ascoli e Avellino a 42. Gli irpini nel prossimo turno avranno l'opportunità di migliorare la propria classifica nello scontro casalingo con la Spezia, mentre l'Ascoli sarà ospite del Pescara e l'Entella accoglierà in Liguria il Frosinone, alla ricerca di punti per conquistare la seconda posizione, l'ultima utile per conquistare la promozione diretta in Serie A senza passare per i playoff.

La classifica del campionato

Un posto ambito non solo dai ciociari, ma anche dal Parma e dal Bari, che si scontreranno al Tardini, dal Palermo, che ospiterà il Cesena, e dal Venezia, che invece dovrà tentare di espugnare il campo della Cremonese. Cercherà punti-playoff in trasferta pure il Cittadella a Carpi, così come il Perugia, che vincendo in casa con il Novara sarebbe certo di potersi giocare gli spareggi promozione.

Il Foggia nono è infatti a 5 punti di distanza e anche vincendo la prossima sfida con la Salernitana non avrebbe più chance di rientrare in corsa. Chiude infine il programma la partita tra il Brescia e l'Empoli. Ecco la classifica:

  • Empoli* 78
  • Frosinone 68
  • Palermo 67
  • Parma 66*
  • Venezia 66
  • Bari 64
  • Cittadella 62
  • Perugia 59
  • Foggia 54
  • Spezia 53
  • Carpi 51
  • Salernitana 51
  • Pescara 47
  • Brescia 47
  • Cremonese 44*
  • Cesena 43*
  • Novara 43
  • Avellino 42
  • Ascoli 42 
  • Entella 41
  • Ternana 37
  • Pro Vercelli 37

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.