MotoGP, Crutchlow pole position a sorpresa. Indietro Dovizioso e Rossi

La Honda del team di Lucio Cecchinello partirà dalla prima casella a Jerez: in prima fila anche Pedrosa e Zarco. Il Dovi partirà dalla terza fila, decimo tempo per Rossi.

Valentino Rossi Getty Images

123 condivisioni 0 commenti

di

Share

Che bella sopresa a Jerez! Nella prima tappa europea della MotoGP c'è un super Cal Crutchlow davanti a tutti. È dell'inglese la pole position che gli consentirà di partire davanti a tutti nella gara di domenica. Si tratta della quarta della sua carriera nella classe regina, per la ventunesima volta in prima fila.

A proposito di prima fila. Accanto a lui scatteranno Dani Pedrosa, vincitore della scorso anno, e Johann Zarco, migliore delle Yamaha. Ottimo quarto tempo per Jorge Lorenzo, bravo a precedere Marc Marquez. Che con la quinta piazza centra il suo peggior risultato in prova sulla pista di Jerez.

Molto peggio hanno fatto Andrea Iannone e Valentino Rossi, rispettivamente ottavo e decimo in griglia. Tra loro c'è la Ducati non ufficiale di Petrucci, mentre il miglior italiano è Iannone con la Suzuki con il settimo tempo. Preceduto dal suo compagno di squadra, Alex Rins. Vinales e Miller chiudono la graduatoria.

MotoGP, Dovizioso e Vinales in Q2

Nomi eccellenti per la prima parte di qualifiche ufficiali. Dovizioso e Vinales dovranno fare del loro meglio per non rimanere fuori dalla possibilità di giocarsi la pole. Metti subito le cose in chiaro la Ducati numero 4: il primo a scendere abbondantemente sotto l'1'39''. Attenzione anche alla variabile impazzita Tito Rabat, che si piazza alle spalle del Dovi e precede il pilota della Yamaha.

Mai in discussione la prima posizione di Dovizioso, che abbassa ulteriormente il proprio tempo. Chi invece rischia di rimanere fuori dalla Q2 della MotoGP è Vinales, insidiato da molto vicino da Aleix Espargaro. Lo spagnolo dell'Aprilia ci prova proprio all'ultimo giro utile, ma chiude terzo a soli 40 millesimi dalla Yamaha numero 25.

Crutchlow davanti a tutti, poi Pedrosa e Zarco

È Lorenzo il primo a passare sul traguardo, ma il suo tempo viene subito migliorato da Crutchlow. Meglio di loro però Iannone e soprattutto Marquez, gli uniti a scendere sotto all'1'38'': appena 10 millesimi separano la Honda numero 93 e la Suzuki 29. Dietro di loro si avvicinano gli scudieri Pedrosa e Rins, terzo e quarto tempo. Molto attardati Dovizioso e Rossi.

Si rientra ai box per cambiare la gomma e mettere la morbida. Crutchlow tira fuori un super tempo e si piazza davanti a tutti quando mancano meno di cinque minuti alla fine della prove ufficiali della MotoGP. Niente male anche il giro di Pedrosa, secondo. E dalle retrovie si mette in testa una pazza idea anche Zarco, che chiude con il terzo tempo, migliore delle Yamaha. Marquez non riesce a migliorare il proprio tempo e viene scavalcato anche da Jorge Lorenzo.

Share

Commenta

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.