Liga, derby al Villarreal: Valencia battuto 1-0 ed Europa vicina

Mario Gaspar regala la gioia agli uomini di Calleja, ora a -1 dalla matematica certezza del sesto posto. Già in Champions invece la squadra di Marcelino, ma in crisi.

157 condivisioni 0 commenti

di

Share

Derby de la Comunitat tra Villarreal e Valencia, per la 36esima di Liga. Partita che offre molti spunti, uno su tutti il ritorno di Marcelino all'Estadio del Ceramica per la prima volta da ex dopo l'addio travagliato due estati fa, ma anche per la necessità di punti dei padroni di casa, con l'obiettivo di mantenere il sesto posto. Per gli ospiti invece, vista la sconfitta del Betis in casa dell'Athletic Bilbao, il ritorno in Champions League è cosa fatta. 

In campo c'è grande equilibrio, con le due squadre che nella ripresa calano fisicamente. Ma a quattro minuti dal termine ecco che a sbloccarla ci pensa un colpo di testa di Mario Gaspar, al primo gol in Liga. Una vittoria preziosissima, perché permette al Sottomarino giallo di andare a -1 dall'aritmetica certezza del sesto posto. Non vince da quasi un mese invece la formazione di Marcelino, in Champions ma comunque in una mini crisi finale.

L'ex di giornata MarcelinoGetty Images
Marcelino nel suo ex stadio

Liga, Villarreal pericoloso nel primo tempo

Inizia meglio il Villarreal, con un paio di iniziative pericolose firmate Samu Castillejo. Al quarto d'ora ci prova anche Cheryshev con il mancino, ma il pallone finisce sull'esterno della rete. Dall'altra parte, il primo squillo del Valencia è un destro di Gaya ampiamente sul fondo. Troppo poco per impensierire Asenjo, ma già qualcosa per una squadra fiacca visto a quel momento.

Meglio Rodrigo al 25', molto bravo a calciare in porta un pallone difficilissimo trovando però la risposta attenta di Asenjo. A questo punto la squadra di Marcelino gioca meglio degli avversari, e sfiora il vantaggio anche con Santi Mina in contropiede. 

Ma nonostante la crescita degli ospiti, l'ultima grande chance del primo tempo capita sui piedi di Bacca, che servito al centro da Cheryshev non riesce a spingerla dentro da un metro causa soprattutto la deviazione precedente di Gabriel Paulista. L'ex milanista prova a rifarsi immediatamente, chiamando Neto al grande intervento su un suo destro secco. 

Mario Gaspar la sblocca nel finale

La prima occasione del secondo tempo è per il Villarreal, con un destro di Catillejo mandato in angolo da Neto con un bel riflesso. Sarà di fatto l'unica vera chance di tutta la ripresa, in cui le due squadre calano a vista d'occhio dal punto di vista fisico e non creano nulla. Fino a quattro minuti dal termine, quando un calcio di punizione battuto da Trigueros viene spizzato di testa da Mario Gaspar, al primo gol stagionale in Liga

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.