Clasico, la protesta del Barcellona: colorare di giallo il Camp Nou

I tifosi blaugrana si schierano a difesa dei prigionieri politici e rivendicano l'indipendenza della Catalogna, ma potrebbero intervenire le forze di sicurezza.

Clasico Camp Nou ABC

1k condivisioni 0 commenti

di

Share

È il momento di un altro Clasico, ma soprattutto è il momento di un altro Barcellona-Real Madrid che trascende il semplice concetto calcistico. Domani alle 20:45 i blaugrana affronteranno le merengues per la prima partita nelle vesti di campioni di Spagna, dopo il 4-2 di La Coruña. Al dubbio legato al pasillo per i vincitori della Liga, si aggiunge il clima sugli spalti del Camp Nou.

I tifosi catalani, infatti, stanno preparando una coreografia con la quale colorare di giallo l'intero stadio. Non un colore qualunque, né esclusivamente riconducibile ai colori sociali: con il giallo si indica la solidarietà nei confronti dei prigionieri politici, una delle numerose mosse attraverso cui rivendicare l'indipendenza dalla Spagna.

Si tratterebbe del secondo tentativo, anche se il primo non risale ad un Clasico: il 21 aprile, durante la finale di Copa del Rey al Wanda Metropolitano, Barcellona-Siviglia ha vissuto momenti di tensione a causa dell'intervento delle forze dell'ordine, che hanno impedito la protesta in un impianto della capitale. Stavolta si tenta la manifestazione a casa propria, ma contro il club che più incarna questa battaglia extra-calcistica.

Clasico, Camp Nou giallo durante Barcellona-Real Madrid

La protesta in corso di organizzazione al Camp Nou si ricollega ad un vecchio pilastro del Barcellona, Pep Guardiola, che ha dovuto scontrarsi con la FA proprio per un nastro giallo indossato negli eventi ufficiali del Manchester City. Un simbolo, quello dell'ex allenatore blaugrana, con cui rivendicava la libertà di Carles Puigdemont, Jordi Cuixart e Jordi Sanchez. Il primo è l'ex presidente della Catalogna, arrestato e poi rilasciato in Germania, gli altri due sono gli attivisti e leader indipendentisti in carcere da ottobre.

guaGetty Images
Pep Guardiola col nastro giallo pro-Catalogna, la FA contro il manager del Manchester City

Non è ancora certo se il giallo si estenderà da un nastro in Inghilterra ad uno stadio da 100mila posti in Spagna: molto dipenderà dalle misure di sicurezza e dal clima che si respirerà nelle prossime ore. In alternativa, i volontari del tifo blaugrana hanno già cominciato a distribuire 30mila bandiere catalane nei pressi del Camp Nou in attesa del Clasico.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.