Augsburg-Schalke 04 1-2: Kehrer regala il secondo posto in Bundesliga

L'attaccante regala la vittoria ai Royal Blues che chiudono questa stagione secondi e in Champions League. Decisiva anche la contemporanea sconfitta del Borussia Dortmund.

209 condivisioni 0 commenti

di

Share

Succede tutto nel primo tempo. Lo Schalke 04 vince grazie alla grande prestazione di Thilo Kehrer che segna il gol dello 0-1 e procura l'autogol del definitivo 1-2. Una vittoria importantissima contro l'Augsburg alla WWK Arena che dà la certezza matematica alla squadra di Domenico Tedesco di essere non solo in Champions League, ma anche secondi in Bundesliga.

All'Augsburg va comunque l'onore delle armi: ottima prestazione e un primo tempo giocato alla pari con una squadra qualitativamente superiore e più attrezzata. Il gol del momentaneo pareggio, poi, è stata una furbata da grande squadra.

Una partita che premia soprattutto la squadra di Domenico Tedesco data anche la contemporanea sconfitta del Borussia Dortmund in casa contro il Mainz. La sua squadra ha stupito per un'intera stagione la Bundesliga e ora giustamente raccoglie i frutti del proprio lavoro chiudendo seconda alle spalle del Bayern Monaco. Solo applausi per questo Schalke anche un po' italiano.

Bundesliga, Augsburg-Schalke 04: Kehrer decisivo nel primo tempo

Non si giocano nulla Schalke e Augsburg forse è per questo che il match della WWK Arena non parte coi fuochi d'artificio. Ritmi bassi, nei primi quindici minuti di gara, e una sola grande occasione dopo appena 3' quando Finnbogason va vicino al gol, ma la palla accarezza la linea di porta senza attraversarla. La gara si accende improvvisamente al 23' quando Stambouli batte bene una punizione da posizione defilata mettendo in mezzo un pallone velenoso: la difesa dei padroni di casa spazza via, ma è bravo Burgstaller nell'occasione a rimettere in mezzo la palla che finisce sui piedi del compagno Kehrer che d'esterno batte Hitz e porta lo Schalke in vantaggio. 

Passano solo 5' e l'ex di turno, Philipp Max, fa 1-1: Stambouli mette giù Richter, l'arbitro fischia fallo, ma mentre la squadra di Domenico Tedesco protesta, quella di Baum batte subito. La palla arriva in area a Max che segna il suo secondo gol in questa Bundesliga ed esulta in faccia alla sua ex. Inizia lo spettacolo. Le squadre non si risparmiano e lo spettacolo ne beneficia e al 34' gli ospiti passano di nuovo in vantaggio. Caligiuri dalla bandierina mette al centro un cross velenosissimo che Kehrer gira verso la porta, Finnbogason però nel tentativo di allontanare il pallone lo devia irrimediabilmente. Autogol e 2-1 Schalke al termine della prima frazione.

Var e poche emozioni: lo Schalke vince ed è in Champions League!

Secondo tempo che inizia con la stessa intensità con cui è finito il primo. Augsburg e Schalke non si risparmiano e vanno entrambe spesso vicino al gol. L'occasione più clamorosa capita ai Royal Blues: Khedira perde palla a centrocampo e lancia il contropiede avversario guidato da Goretzka che arriva sul fondo e mette in mezzo per Caligiuri che però non colpisce bene e consegna la palla a Hitz. I Fuggerstädter però non stanno a guardare e vanno vicinissimi al gol: Richter ribadisce in rete la corta respinta di Faehrmann sul siluro da fuori area di Caiuby, ma il Var annulla tutto: è fuorigioco. Le squadre non si risparmiano, ma non succede più nulla. Lo Schalke vince e conferma il suo secondo posto in Bundesliga grazie anche alla contemporanea sconfitta del Borussia Dortmund contro il Mainz.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.