PSG, Cavani sulla lite con Neymar: "Ci siamo chiariti ma è stata dura"

L'attaccante uruguaiano torna sui problemi avuti con l'ex stella del Barcellona: "Ne ho parlato con lui e ci siamo capiti". E sul suo futuro: "Sono felice a Parigi".

779 condivisioni 0 commenti

di

Share

La prima stagione del Paris Saint-Germain delle stelle sta lasciando un retrogusto agrodolce nelle bocche dei tifosi: il club parigino ha letteralmente dominato il campionato, ha vinto la Coupe de la Ligue e martedì 8 maggio si appresta a giocare la finale della Coppa di Francia contro il Les Herbiers, squadra di terza divisione.

Eppure il presidente Al-Khelaifi è tutt'altro che soddisfatto dall'annata, in particolare dal deludente cammino europeo interrotto agli ottavi di finale per mano del Real Madrid. Risultato che di fatto ha tolto ogni speranza ad Emery di rimanere anche l'anno prossimo.

Il problema per il tecnico è stato soprattutto quello di riuscire a tenere a bada tutti i grandi campioni arrivati al PSG, in particolare Neymar che nei primi mesi ha avuto degli screzi con il bomber della squadra Edinson Cavani. Problemi che però, stando all'uruguayano, sarebbero ormai superati.

NeymarGetty

PSG, Cavani: "Con Neymar ho avuto problemi, ma ora ci siamo chiariti"

L'ex centravanti del Napoli è stato intervistato dai giornalisti di Rmc e fra le tante dichiarazioni riguardanti il suo futuro e quello del PSG, il 31enne è tornato a parlare dei problemi con Neymar scaturiti dai litigi su chi dovesse battere i calci di rigore visti i ricchi bonus promessi al brasiliano in caso di gol.

È stato un problema: gli ho detto che sarei stato felice se lui avesse guadagnato i bonus, ma avrebbe dovuto pensare più ai traguardi della squadra che ai suoi. Io faccio così

Le frizioni andarono avanti per molto tempo e le ammissioni pubbliche di entrambi gli interessati e di Emery resero la situazione ancora più tesa, al punto in cui Neymar venne fischiato dai suoi tifosi prima di un rigore. Ma secondo Cavani il problema è ormai risolto.

Abbiamo parlato tranquillamente e ci siamo chiariti, chi di dovere ha preso una decisione a riguardo e io la rispetto. I fischi non mi sono piaciuti

In ultimo Cavani ha voluto parlare del suo futuro: il suo contratto con il PSG ha scadenza 2020 e stando a quanto dichiarato dal centravanti della Nazionale uruguaiana, la sua intenzione è quella di onorarlo per vincere ancora in Francia e in Europa.

Qui sono felice e voglio rispettare il mio contratto. Spero di vincere la Champions a Parigi, posso giocare ancora per 2 o 3 anni ad alti livelli

Share

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.