Coppa di Francia, Les Herbiers per la storia: un comune intero sfida il PSG

Squadra di terza divisione, rappresenta un comune 150 volte più piccolo di Parigi: per la finale dell'8 maggio (diretta su Fox Sports) è mobilitazione cittadina.

503 condivisioni 0 commenti

di

Share

Una delle squadre più ricche del pianeta e una formazione di terza serie, rappresentativa di un comune di appena 15mila abitanti: è la curiosa trama della finale della Coppa di Francia 2017/2018, in calendario martedì 8 maggio allo Stade de France di Parigi (diretta su Fox Sports dalle 21.05). Di fronte il Paris Saint-Germain multimilionario, fresco di conquista della settima Ligue 1, e un gruppo di carneadi del calcio che conta, il Les Herbiers.

La favola del Les Herbiers arriva dalla Vandea, dipartimento della regione dei Paesi della Loira. Fino a tre stagioni fa nella storia del Vendée Les Herbiers Football - questo il nome completo del club - non c'era neanche un anno di professionismo, nonostante una fondazione risalente al 1919. Tante decadi nei bassifondi del calcio francese, fino alla promozione nello Championnat National del 2015.

Ben 96 anni da dilettanti, poi la terza serie del calcio francese. Vissuta sempre a cavallo delle posizioni a rischio, quelle che possono costare il ritorno tra i dilettanti. Fino alla primavera 2018, quella della svolta. Vissuta superando di slancio Auxerre, Lens e Chambly, in una semifinale di Coppa di Francia tra due formazioni dello Championnat National che già sapeva di storia, a suo modo. A guidare il Les Herbiers è il 41enne Stephan Masala, francese ma di padre sardo e madre marchigiana, cresciuto guardando le partite della Serie A e della Nazionale italiana. Nel 2006 sedeva sulle tribune dell'Olympiastadion di Berlino, ma per tifare per gli Azzurri: è stato per 10 anni il vice di Frederic Reculeau, per prenderne poi il posto a gennaio 2018. Nei piani sarebbe stato l'allenatore ad interim, nei fatti è diventato l'icona di un prodigio sportivo.

Les Herbiers, la festa dopo il successo sul Chambly in Coppa di FranciaGetty Images
Les Herbiers, la festa dopo il successo sul Chambly in Coppa di Francia 2017/2018

Coppa di Francia, favola Les Herbiers: 15mila abitanti spingono per la finale

Parlare di Davide contro Golia per dipingere le due sfidanti nella finale di Coppa di Francia 2017/2018 appare addirittura riduttivo. Meglio armarsi di calcolatrice e raziocinio: basti pensare che Joachim Eickmayer, elemento di spicco di una rosa interamente composta da giocatori non professionisti, è il calciatore più pagato nella rosa di Masala. Ben 3000 euro al mese. Circa 1000 volte in meno rispetto ai 3 milioni mensilmente percepiti da Neymar, stella di un Paris Saint-Germain che gode di 538 milioni di euro in più nel budget stagionale rispetto agli avversari dell'8 maggio.

L'atmosfera nel comune di 15mila abitanti della Francia Occidentale è elettrizzante: non potrebbe essere altrimenti per una popolazione portata a guardare oltre l'orizzonte, con vista sull'Oceano Atlantico, e che sin qui conosceva solo le vette dei castelli della Loira. L'avvenimento sportivo più emozionante, invece, era datato 2011: passaggio della prima tappa del Tour de France. Quasi la metafora della scalata che ha condotto il Les Herbiers in finale di Coppa di Francia, unendo un intero territorio.

Il precedente del Calais

Dai 5mila spettatori che possono occupare gli spalti dello Stade Massabielle, casa calcistica del Les Herbiers, passando per i 35mila dello stadio Beaujoire di Nantes, che ha ospitato la semifinale con lo Chambly, fino allo Stade de France, sede della finale di Coppa di Francia. A spingere una squadra di terza serie oggi in zona retrocessione (14esima in un campionato di 17 squadre) che come miglior risultato della propria storia ha un 13esimo posto in classifica nello Championnat National potrà essere anche la favola del Calais. Anno 2000, una squadra del Nord della Francia militante nei dilettanti raggiunse l'ultima tappa della coppa nazionale, cedendo per 2-1 al Nantes. In Vandea ci credono, e per affrontare i giganti del PSG si preparano in 15mila.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.