Roma-Liverpool, Klopp: "Questa vittoria è per Sean Cox"

Le parole del manager tedesco al termine dei 90 minuti dell'Olimpico

416 condivisioni 0 commenti

Share

Quella del prossimo 26 maggio a Kiev per il Liverpool sarà l'ottava finale della sua storia tra Coppa Campioni e Champions League: un viaggio iniziato nel 1977 proprio a Roma, quando i Reds superarono il Borussia M'Gladbach 3-1 e si laurearono per la prima volta campioni d'Europa. Dopo quella volta, arriveranno altri 4 successi, l'ultimo nel 2005 nella pazza notte di Atene contro il Milan di Ancelotti.

Klopp dà indicazioni
Jurgen Klopp alla conquista di Kiev con il suo Liverpool

Dodici anni dopo, Jurgen Klopp ha la possibilità di scrivere il suo nome a fianco di quelli di Bob Paisley, Joe Fagan e Rafa Benitez.

Il primo pensiero del manager tedesco è per Sean Cox, il tifoso inglese che lotta ancora tra la vita e la morte dopo i fatti di Liverpool.

La finale l'abbiamo conquistata anche per lui, e a lui la dedichiamo. Nella vita ci sono cose più importanti di una partita di calcio.

Sulla partita, ricca di emozioni e capovolgimenti di fronte:

Siamo stati fortunati, lo sappiamo. Loro erano aggressivi e hanno corso dei rischi e siamo andati sul 2-1. Faccio i complimenti ai miei ragazzi, ma dobbiamo gestire meglio certe fasi. Non abbiamo usato lo spazio che ci hanno dato e abbiamo perso la partita dopo essere andati in vantaggio per 1-0. Complimenti anche alla Roma, è una grande squadra. 

Ora c'è la finale, ora c'è il Real Madrid. Ai tempi della finale contro il Leverkusen Jurgen Klopp tirò in ballo Robin Hood...

Cosa dire? Al momento non ha importanza chi aspetta ora a Kiev, l'importante è giocare meglio di quanto fatto oggi. Quello di cui dobbiamo essere felici è che ora siamo in finale!

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.