Real Madrid in finale di Champions: i festeggiamenti negli spogliatoi

Dalla gioia di Modric e Keylor Navas all'abbraccio tra Zidane e Sergio Ramos: così i Blancos hanno festeggiato la qualificazione in finale di Champions.

769 condivisioni 0 commenti

Share

Il Real Madrid ha conquistato la finale di Champions League per la terza volta di fila, la quarta negli ultimi cinque anni. L'ultima è stata raggiunta ieri sera grazie al 2-2 maturato al Bernabeu contro il Bayern Monaco. Dopo l'1-2 di una settimana fa, la squadra di Heynckes è passata in vantaggio grazie al gol di Kimmich esattamente come successo all'Allianz Arena. 

Benzema ha firmato il pari e a inizio ripresa ha ribaltato il risultato sfruttando un pasticcio incredibile di Ulreich. A nulla è servita la rete del grande ex James, che poi ha chiesto scusa ai tifosi blancos. Al triplice fischio di Çakır è iniziata la festa dei giocatori del Real Madrid che hanno indossato una t-shirt con la scritta "A por la 13".

Tredici è il numero di Champions League che la squadra di Zidane potrebbe mettere in bacheca se dovesse vincere a Kiev contro una tra Roma e Liverpool. Negli spogliatoi poi la festa è proseguita, con Modric e Keylor Navas che dispensavano sorrisi. Tra le scene più belle l'abbraccio tra Sergio Ramos e Zidane, prontamente ripreso dalle telecamere di Real Madrid TV.

Share

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.