Champions League, le probabili formazioni di Roma-Liverpool

Di Francesco abbandona la difesa a 3 e mette in un campo un tridente aggressivo con El Shaarawy, Schick e Dzeko. Klopp recupera Mané e lo schiera dal 1'.

183 condivisioni 0 commenti

di

Share

Semfinale di Champions League, secondo atto: Roma a caccia di un’altra impresa. Potrebbe essere il titolo di un film. Ai giallorossi serve una rimonta epica contro il Liverpool dopo il 5-2 dell’andata. C’è speranza, voglia di provarci davvero. Troppo fresco il ricordo della super partita contro il Barcellona nei quarti di finale. 

Rispetto alla gara di Anfield, Di Francesco stravolgerà la sua squadra. In Inghilterra ha giocato a viso aperto contro una formazione veloce e concreta sotto porta, stavolta si affiderà ad una difesa a quattro. Il tridente fenomenale capitanato dall’ex Salah fa sempre paura. Klopp invece confermerà in pieno gli undici dell’andata a eccezion fatta dell'infortunato Oxlade-Chamberlain.

Nelle probabili formazioni spicca la presenza di Schick, in panchina all’andata per fare posto ad Under e poi entrato nella ripresa. A centrocampo c’è Pellegrini, out Strootman per infortunio. Fuori anche Perotti e Defrel. Il Liverpool invece recupera Mané che sarà titolare.

Champions League, probabili formazioni Roma-Liverpool: gioca Salah
Champions League, probabili formazioni Roma-Liverpool: Salah il solito incubo

Champions League, le probabili formazioni di Roma - Liverpool

Roma a caccia di un’altra impresa. Probabili formazioni con i giallorossi rivoluzionati rispetto all’andata: niente difesa a 3, all’Olimpico linea a 4 con Florenzi, Fazio, Manolas e Kolarov. Pellegrini prende il posto di Strootman a centrocampo, l’olandese è fuori per infortunio. Con lui ci sono De Rossi e Nainggolan. Davanti spazio al tridente Schick, Dzeko ed El Shaarawy.

Pochi dubbi invece per Klopp. Mané è completamente recuperato e giocherà con Firmino e Salah in attacco. Unico cambio rispetto alla formazione dell’andata: fuori Oxlade-Chamberlain (stagione finita), dentro Wijnaldum. Ad Anfield, con l’entrata dell’olandese, il Liverpool ha iniziato a giocare a velocità supersonica.

Roma (4-3-3): Alisson; Florenzi, Manolas, Fazio, Kolarov; Pellegrini, De Rossi, Nainggolan; Schick, Dzeko, El Shaarawy. All. Di Francesco.

Liverpool (4-3-3): Karius; Alexander-Arnold, Lovren, van Dijk, Robertson; Wijnaldum, Henderson, Milner; Salah, Firmino, Mané. All. Klopp.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.