Nazionale, la FIGC ha scelto Roberto Mancini: sarà lui il nuovo ct

Dopo il no di Ancelotti, la Federazione ha accelerato per il tecnico dello Zenit San Pietroburgo. A breve la firma, debutto contro l'Arabia Saudita il 28 maggio.

Mancini

1k condivisioni 0 commenti

di

Share

Il lunghissimo casting della FIGC per scegliere il nuovo commissario tecnico della Nazionale italiana sembra essere finalmente terminato. Il compito di riportare in alto la selezione azzurra sarà affidato a Roberto Mancini.

In questi giorni sembrava che la scelta della Federazione fosse caduta su Carlo Ancelotti, ma pare che l'ex tecnico del Bayern Monaco abbia rifiutato l'offerta perché già d'accordo con una squadra di club. Dopo la risposta di Carletto, è arrivata l'accelerata sull'allenatore dello Zenit San Pietroburgo.

Secondo quanto raccolto dalla Gazzetta dello Sport, nella notte ci sarebbe stato l'incontro risolutivo a casa di Mancini fra il tecnico e il team manager della Nazionale azzurra Gabriele Oriali. E durante questo colloquio l'intesa fra le due parti sarebbe arrivata: la firma e l'annuncio ufficiale dovrebbero arrivare a breve.

Roberto Mancini
Mancini sarà il nuovo ct dell'Italia

Nazionale, accordo con Mancini: sarà lui il nuovo ct

Fra domenica 6 e lunedì 7 maggio ci dovrebbe essere un nuovo incontro per finalizzare l'accordo, mentre l'ufficialità potrà arrivare soltanto dopo il 13 maggio, data in cui Mancini rescinderà il suo contratto con lo Zenit. L'ingaggio per lui e il suo staff si aggirerebbe attorno ai 5 milioni di euro netti annui più bonus legati al raggiungimento di determinati obiettivi.

Mancini proprio ieri si era detto entusiasta di un suo possibile ruolo come ct e secondo Sky Sport, il debutto per l'ex allenatore dell'Inter sulla panchina della Nazionale dovrebbe essere fissato per il 28 maggio, giorno in cui gli Azzurri sfideranno l'Arabia Saudita in amichevole. 

Dopo le altre due sfide a Francia e Olanda (1 e 4 giugno), il marchigiano potrà iniziare a lavorare per programmare il futuro dell'Italia in vista della Nations League, la nuova competizione per Nazionali che partirà dal prossimo settembre. Con l'obiettivo di far rinascere una squadra che nello scorso novembre toccava uno dei punti più bassi della sua storia.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.