WRC, le pagelle del Rally di Argentina: supremazia Tanak

L'estone ha dominato nel quinto appuntamento del mondiale come mai si era visto da quando sono nate le nuove WRC plus.

Rally di Argentina

0 condivisioni 0 commenti

di

Share

È un fatto che da quando sono nate le nuove WRC plus, mai nessuno aveva dominato come ha dimostrato di saper fare l'estone Ott Tanak in Argentina, vincendo a mani basse per tutto il week-end e precedendo sul podio, alla fine, Neuville e Sordo.

WRC, le pagelle del Rally di Argentina: supremazia Tanak

Tanak voto 10: dopo una prestazione così convincente, l'errore commesso ad inizio prima tappa passa in secondo piano. Esagerato! 

Neuville voto 9: rispetto alla Corsica è più rilassato e porta a casa una seconda posizione fondamentale per la lotta campionato. 

Sordo voto 8.5: un vero peccato non vederlo al via di tutti gli appuntamenti perché quest'anno sembrerebbe essere più veloce rispetto alle passate stagioni. 

Ogier voto 7: dovendo pulire la strada perde terreno il primo giorno, ma da lì in avanti non riesce ad essere brillantissimo. L'Argentina rimane il suo evento stregato. 

Mikkelsen voto 7.5: rispetto alle ultime gare è sicuramente risultato più brillante, peccato per la foratura.

Evans voto 4.5: decisamente insufficiente la prova del pilota Msport che sta facendo rimpiangere Tanak. Ha bisogno di un cambio di passo perché altrimenti potrebbe rischiare il posto.

Meeke voto 5.5: la foratura gli preclude la possibilità di giocarsi il podio. Peccato perché rispetto allo scorso anno ha cambiato approccio alle gare e sembra essere più concreto e concentrato.

Lappi voto 5: veloce come al solito ma fora due gomme e perde un'altra chance di marcare punti pesanti.

Suninen voto 6: in Argentina per imparare, svolge il suo compitino e porta a casa dati importanti per le stagioni a venire. Un gran bel futuro si prospetta davanti a lui!

Al Qassimi voto 6: fa il suo, non esagera e porta a casa la macchina non facendo nessun graffio. Da un gentleman di lusso non ci si può aspettare di più.

Latvala voto 3: un inizio di stagione disastroso, probabilmente sta soffrendo la convivenza non facile con Tanak e Lappi.

Breen voto 5: dopo lo stop obbligato per aver ceduto il sedile a Loeb, rientra e si fa trovare in gran forma. Visto il suo passo l'errore ci sta.

In Portogallo di sicuro vedremo di nuovo una gran battaglia al vertice e sarà davvero curioso capire se Toyota abbia effettivamente trovato la quadra per poter fare di nuovo la differenza anche sui tracciati lusitani. Ma di sicuro gli altri team non staranno certo a dormire dopo la batosta rimediata in Argentina. Perciò non esagero se dico di essere convinto che saranno nuovamente scintille.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.