MMA, Green choc: "Floyd? Potrei ammazzarlo nel retro di un parcheggio"

Il fighter californiano si lancia in dichiarazioni alquanto ardite sull'ex pugile, che potrebbe tentare l'avventura nelle arti marziali miste.

Bobby Green, peso leggero UFC

409 condivisioni 0 commenti

di

Share

Il possibile passaggio di Floyd Mayweather alle MMA non sta raccogliendo i consensi sperati. L'ex pugile, ritiratosi con un record di 50-0 a seguito della vittoria nell'ormai celebre Money Match con Conor McGregor, si è detto pronto a tentare la transizione nell'ottagono. Ad aiutarlo in questa titanica impresa ci sarà uno dei fighter più importanti dell'ultimo biennio, vale a dire il campione pesi welter UFC Tyron Woodley. "The Chosen One" si è addirittura detto in grado di preparare adeguatamente "Money" in meno di un anno, auspicando tempi che oscillerebbero dai sei agli otto mesi.

Una notizia questa che ha messo in subbuglio la stragrande maggioranza del mondo delle MMA, con il macrocosmo dell'ottagono che ha bocciato senza remore l'ennesima trovata commerciale di Mayweather. Floyd, tra l'altro, ha già specificato come la possibile transizione sia tutto meno che certa, specie qualora non venissero poste le giuste condizioni economiche. A destare parecchio scalpore nelle ultime ore però sono state le dichiarazioni di Bobby Green, peso leggero UFC, che non le ha certo mandate a dire all'ex boxeur.

Intervenuto ai microfoni di MMAJunkie Radio "King" non ha speso belle parole - per utilizzare un eufemismo - riguardo al già citato Mayweather, chiarendo come quest'ultimo abbia, a suo dire, mancato di rispetto all'intero movimento delle MMA.

Mi sento come se Mayweather stesse giocando con noi o ci stesse trollando. Questo non può e non deve farlo, non è mica un gioco. Noi ti ammazziamo! Pensi che sia un gioco da ragazzi? Perfetto, entra nel ring con me. Non mi sento rispettato dai pugili. Se ci mettessero in mezzo ad una strada non mi colpirebbe neanche una volta. Lo strangolerei nel retro di un parcheggio, e resterebbe lì, morto.

MMA: Mayweather punta davvero all'ottagono?

Dopo un paio di settimane in cui i rumors legati al possibile approdo nell'ottagono di Floyd Mayweather si susseguivano quasi giornalmente sembra essersi creata una situazione di calma piatta. Che Money abbia già abbandonato i sogni di gloria nelle arti marziali miste? Difficile saperne di più al momento. Quel che è certo però è che una transizione competitiva a quarantuno anni appena compiuti appare difficilissima anche per un super atleta come lui, che dovrebbe quantomeno sviluppare una takedown defence accettabile nella speranza di imporre al meglio il suo stand-up game.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.