Ligue 1, è il solito Balotelli: prima il gol e poi la sceneggiata

L'attaccante del Nizza prima trasforma un rigore contro lo Strasburgo e poi finge di aver subito un colpo al volto da un avversario.

1k condivisioni 1 commento

Share

"Più le cose cambiano, più rimangono le stesse". È questa citazione dell'autore satirico francese Alphonse Karr la massima che più si adatta a descrivere quanto successo ieri sera durante Strasburgo-Nizza a Mario Balotelli.

L'attaccante italiano, che in Ligue 1 sta disputando la sua migliore stagione in carriera dal punto di vista realizzativo, ha mostrato in pochissimi secondi tutti i motivi che lo rendono un talento straordinario ma incredibilmente incostante.

Minuto 59, lo Strasburgo è avanti ma al Nizza viene assegnato un calcio di rigore che viene trasformato come al solito in maniera impeccabile da Balotelli. L'ex Milan e Inter si getta subito a recuperare il pallone per portarlo a centrocampo.

Ma nella concitazione si scontra con il centravanti avversario Liénard e appena toccato si butta a terra tenendosi il volto. L'arbitro era vicinissimo e decide soltanto di ammonire l'attaccante dello Strasburgo, non impressionato dalla sceeggiata di Balotelli. Che anche in Ligue 1 continua ad alternare giocate fantastiche ai soliti gesti non da campione.

Share

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.