PSG, tifosi contro Neymar: "La nostra pazienza ha un limite"

La parte calda del tifo parigino ha pubblicato un comunicato sui social.

1k condivisioni 0 commenti

Share

Non scende in campo dal 25 febbraio scorso, dalla vittoria del PSG per 3-0 contro il Marsiglia. In quel match Neymar si fratturò il quinto metatarso del piede destro e alcuni giorni dopo fu costretto a finire sotto i ferri e a saltare l'ottavo di ritorno di Champions League contro il Real Madrid.

Il brasiliano ha proseguito il suo percorso riabilitativo in brasile, lontano dai suoi compagni che nel frattempo sono stati eliminati dalla Champions, hanno vinto la Coppa di Lega, la Ligue 1 e s'apprestano a fare un sol boccone della favola Les Herbiers (club di terza divisione) in finale di Coppa di Francia. 

Ah, e giusto ieri il tecnico Unai Emery ha annunciato che a fine stagione lascerà il PSG. A sostituirlo divrebbe essere con ogni probabilità l'ex allenatore del Borussia Dortmund Thomas Tuchel. Insomma, di cose Neymar se ne è perso in un'annata che a tanti tifosi ha lasciato l'amaro in bocca. 

PSG, tifosi contro Neymar

L'obiettivo di tutti, dal presidente Nasser Al-Khelaifi ai tifosi, era la Champions League, sfumata per il secondo anno di fila agli ottavi contro una spagnola. La scorsa stagione per mano del Barcellona, quest'anno per opera del Real Madrid.

Quando la stagione sta per finire, i sostenitori parigini hanno pubblicato un comunicato sui social soffermandosi sull'episodio che ha cambiato la stagione: l'infortuno di Neymar e la sua gestione.

Dopo la brutta sconfitta contro il Real Madrid, un giocatore si è infortunato (il nome di Neymar non viene fatto ma il riferimento è chiaramente a lui, ndr) e il suo recupero è stato gestito ai limiti della decenza. Non è rimasto in città ma è andato via. Ci sono stati poi altri comportamenti irrispettosi, in campo e sui social network (mentre il PSG vincena il titolo, Neymar giocava a poker online, ndr), che ci hanno spinto a scrivere questo comunicato per pretendere rispetto da parte dei calciatori. Noi continueremo sempre a sostenervi, ma non resteremo con le mani in mano perché anche la nostra pazienza ha un limite

Share

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.