Bundesliga, Schalke-Borussia Moenchengladbach: polemiche e 1-1

La squadra di Tedesco avvicina ulteriormente la qualificazione in Champions League. Espulso subito Bentaleb, si fa male Stindl che rischia il Mondiale.

94 condivisioni 0 commenti

di

Share

Un gesto di Domenico Tedesco riassume la partita di oggi dello Schalke così come tutta la stagione del club di Gelsenkirchen: mano sul cuore. Perché se la sua squadra oggi ha conquistato punti è perché, ancora una volta, ce l'ha messa tutta. Nella 32esima giornata di Bundesliga lo Schalke pareggia 1-1 contro il Borussia Moenchengladbach, a caccia di punti per l'Europa League, pur rimasto in 10 al 12' per l'espulsione di Bentaleb.

Decidono i gol di Raffael, servito da Stindl, al 32', col pareggio, su rigore, dell'italotedesco Daniel Caligiuri al secondo minuto di recupero del primo tempo. Grave infortunio per Stindl, che rischia seriamente di saltare i Mondiali in Russia. Sostituito all'38' col sospetto di un problema ai legamenti della caviglia.

Il rigore del pareggio dello Schalke è stato assegnato dall'arbitro solo dopo aver rivisto l'azione alla Var, ma il fallo di mano di Kramer è piuttosto evidente. Nel secondo tempo il Borussia ha cercato di fare la gara ma, come al solito, il club di Gelsenkirchen si è difeso molto bene.

Bundesliga, Schalke-Borussia Moenchengladbach 1-1: la gara

I primi cinque minuti sono piuttosto lenti, con le squadre che si studiano: all'8' però Raffael, smarcato da Hazard, ha una buona occasione che spreca. Al 12' viene espulso Bentaleb dopo un battibecco con Stindl: il giocatore dello Schalke dà una manata (leggera) in faccia all'aversario e viene cacciato. Al 21' è Raffael a raggiungere il fondo e a servire Elvedi sulla destra, ma il suo tiro viene deviato da Fahrmann.  Al 29' si vede lo Schalke ma Sommer è attento sulla conclusione di Burgstaller. Al 32' Hazard salta Naldo serve Stindl che si appoggia su Raffael che a porta vuota fa 1-0. Sei minuti dopo scontro in area fra Stindl e Kehrer con il capitano del Gladbach che resta a terra e chiede il cambio: si teme un problema ai legamenti. Per l'arbitro però non c'è nulla. In pieno recupero lo Schalke pareggia: Konoplyanka va al cross, deviato dalla mano di Kramer. Per l'arbitro (aiutato dalla Var) è rigore. Caligiuri fa 1-1.

Il Gladbach crea ma spreca: la ripresa

Nel secondo tempo il Gladbach alza il ritmo ma lo Schalke si difende bene. Al 57' Wendt va al cross, la palla attraversa tutta l'area ma nessuno riesce a deviarla in porta. Pochi secondi dopo ci prova Hazard con un tiro al volo che arriva però debole fra le braccia di Fahrmann. Al 62' è Konoplyanka a partire in contropiede a campo aperto e a ritrovarsi solo contro Sommer che però para. Al 74' Elvedi sbaglia il cross e colpisce la traversa. Finisce così, con lo Schalke vicinissimo alla qualificazione alla zona Champions League e il Gladbach che si ritrova a -2 dalla zona Europa League.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.