MotoGP, Lorenzo: "Rossi copiava i miei assetti in Yamaha"

Nella sua autobiografia "Quello che ho imparato fino ai 30 – I miei segreti per raggiungere il successo in tutto ciò che ti propongono", lo spagnolo attacca il pesarese.

Lorenzo e Rossi

1k condivisioni 2 commenti

Share

"Per Lorenzo è una situazione difficile e frustrante quella in Ducati. Deve credere in se stesso perché è un pilota molto forte". Così parlava soltanto ieri Valentino Rossi del suo ex compagno di squadra in Yamaha.

Neanche a farlo apposta, oggi sono stati pubblicati alcuni estratti dell'autobiografia di Jorge Lorenzo dal titolo “Quello che ho imparato fino ai 30 – I miei segreti per raggiungere il successo in tutto ciò che ti propongono“, in cui viene pesantemente attaccato il pesarese. 

Valentino - si legge - era appena tornato in Yamaha e c'era la volontà di farlo tornare ad alti livelli. Un giorno venni a sapere che il mio preparatore, Antonio Casciani, si era visto con Rossi e il suo allenatore a Tavullia e gli aveva spiegato come mi allenavo. In quel momento ho interrotto il mio rapporto con Antonio. Valentino iniziò ad allenarsi con moto identiche alle mie, facendo esercizi simili ai miei. E non so se fu un caso, ma cominciò ad essere più competitivo

Lorenzo arrivò così allo scontro con Massimo Meregalli, ex capo del team di Rossi:

Già mi copiava il setting prima di ogni gara, non potevo accettare anche che mi copiasse gli allenamenti. Io cominciai ad essere sospettoso, non volevo Meregalli alle riunioni tecniche perché temevo dicesse tutto a Valentino. Il mio consiglio dopo quanto mi è successo è di mantenere segreto tutto ciò che ti dà un vantaggio sui tuoi rivali

Infine sul finale di stagione 2015 macchiato dal contatto Rossi-Marquez:

In Spagna c'è una particolare ammirazione per gli sportivi umili che si tengono lontani dalle controversie. Marquez è sempre stato uno sportivo ideale, era amico di Valentino ma tutto è cambiato quando Rossi ha iniziato a fiutare il decimo Mondiale. A quel punto gli scontri in pista furono inevitabili

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.