Champions League, le pagelle di Liverpool-Roma: Salah alieno!

Ad Anfield finisce 5-2. Salah è imprendibile: doppietta e giocate fenomenali. Due gol anche per Firmino. Tra i giallorossi Dzeko è l'ultimo a mollare.

Champions League, le pagelle del match tra Liverpool e Roma

1k condivisioni 0 commenti

di

Share

Un Liverpool spaziale stende la Roma 5-2 nell’andata della semifinale di Champions League. Un passivo pesante per i giallorossi, che giocano una prima parte di primo tempo buona e poi cadono sotto i colpi dell’ex Salah, mostruoso, di Mané e Firmino. Di Dzeko e Perotti le reti che riaprono il match nel finale e danno un senso alla gara di ritorno.

Questa è la squadra di Klopp, che quando si accende diventa imprendibile con i tre tenori in attacco. I giallorossi cedono di schianto, male Juan Jesus e Manolas. Edin, oltre il gol, è l’ultimo a mollare.

Ai giallorossi serve un’altra rimonta in Champions League come quella contro il Barcellona. Il 5-2 di Anfield pesa e tanto, vero. Ma non è impossibile andare in finale. Il 2 maggio all'Olimpico, nel match di ritorno, i tifosi della Roma sono pronti a vivere un altro sogno.

Champions League, le pagelle di Liverpool-Roma

Liverpool (4-3-3): Karius 5.5; Alexander-Arnold 6.5, Van Djik 6, Lovren 6, Robertson 6; Oxlade-Chamberlain sv (Dal 18’ Wijnaldum 7), Henderson 7, Milner 6.5; Salah 9 (dal 75’ Ingssv), Firmino 7.5 (dal 92' Klavan sv), Mané 6.5. All. Klopp.

Roma (3-4-2–1): Alisson 6; Fazio 6, Manolas 5, Juan Jesus 4.5 (Dal 67’ Gonalons 5); Florenzi 5.5, Strootman 5.5, De Rossi 5 (Dal 67’ Perotti 6.5), Kolarov 6; Under 5 (Dal 46’ Schick 6), Nainggolan 6; Dzeko 6.5. All. Di Francesco.

I migliori

Salah 9

Il Dio Ra del calcio. Il primo gol è incredibile: poggia il pallone, mira l’angolo, toglie la ragnatela: rete fantastica. Il secondo è un suo "classico": palla attaccata al piede e tocco dolcissimo che vale il raddoppio. Punisce la sua ex squadra in Champions League, non esulta. Regala pure due assist. Merita il Pallone d’Oro: è l’unico che può interrompere l’egemonia Messi-Ronaldo. Alieno.

Firmino 7

Il migliore del tridente insieme a Salah. Rispetto a Mané, che si divora qualche gol di troppo, è uno concreto. Gioca di sponda, va in profondità, spacca la difesa giallorossa in due. La doppietta è il giusto premio per un grande giocatore.

Dzeko 6.5

Non molla mai. E pensare che a gennaio stava per andare al Chelsea. Trova il gol dell'1-5 che riaccende le speranze e sveglia la Roma, che riesce a trovare anche la seconda rete. Fondamentale per una squadra arrivata fin qui a giocarsela con le migliori d'Europa.

I peggiori

Under 5

Vince il ballottaggio con Schick, ma non ripaga la fiducia di Di Francesco. Parte pure bene, poi scompare sotto il pressing asfissiante dei Reds. Disperso in campo.

Juan Jesus 4.5

Ha Salah dalla sua parte, Kolarov non lo aiuta mai. Ma proprio mai. E con il giocatore più forte dei Reds che lo punta ad ogni occasione, non sa che fare. Bocciato.

Manolas 5

Un altro difensore della Roma andato in difficoltà per il ritmo impressionante del Liverpool. Da lui ci si aspettano più certezze, invece non la prende mai. 

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.