WRC, don't cry for me Argentina

Il nostro Lucio Rizzica ci presenta il Rally di Argentina.

0 condivisioni 0 commenti

di

Share

Il celebre brano di Andrew Lloyd Webber, composto per il musical "Evìta", è perfetto per descrivere l’atmosfera che si respira nel parco assistenza del mondiale rally 2018. Un po’ come Evìta Peron dal balcone della Casa Rosada, questa volta potrebbero affacciarsi dalle Sierras di Calamuchita tutti i principali rivali di Sébastien Ogier e intonare i famosi versi di Tim Rice: "Certo che è dura spiegare ormai tutto ciò che io sento in me. Ho bisogno di voi, anche se so quel che ho fatto… Volevo far qualcosa e ci provai… La vita diceva di no. Non regala niente, lo so… Fortuna e fama che sono mai? Davvero io non le cercai… Non piangere per me Argentina…”.

Il ragionamento vale per un coriaceo Tanak e un sempre incompleto Latvala, per il mai pronto Neuville e per Breen il pasticcione. A quanto pare tutti hanno provato e riproveranno a mettere i bastoni fra le ruote al francese cinque volte campione del mondo, ma con scarso successo già un anno fa quando Ogier approdò in MSport. Da come è partita questa stagione, la musica sembra essere la stessa. Ogier non regala nulla a nessuno. Se ne è accorto anche Loeb, che in due delle tre tappe alle quali ha deciso di partecipare quest’anno, ha faticato in scelte e condotta di gara.

A uno a uno tutti i principali avversari di Ogier potrebbero presto passare a capo chino lungo le infangate strade della provincia di Cordoba e sentire già lontana ogni prospettiva di successo finale. Il francese è il più lesto ad adattarsi a percorsi nuovi, esigenze di gara, cambi di strategia. Toccherà a tutti gli altri fare qualcosa di più e di meglio per strappargli la leadership e un sogno iridato, quantomeno per rendere omaggio a quel verso che fa: "Volevo far qualcosa e ci provai". Se poi dovesse andar male, almeno non avere rimpianti…

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.