Premier League, Salah è il giocatore dell'anno. La Roma è avvisata...

Arrivato la scorsa estate circondato da un po' di scetticismo, l'egiziano ha stupito tutti rivelandosi inarrestabile. E non intende certo fermarsi proprio adesso.

282 condivisioni 0 commenti

di

Share

Quando lo scorso giugno era sbarcato a Anfield, espressamente voluto da Jurgen Klopp e nuovo record di acquisto del Liverpool, che per riportarlo in Premier League aveva sborsato quasi 50 milioni di euro, non era poco lo scetticismo che circondava Mohamed Salah. Che si trattasse di un calciatore più che valido era fuori discussione, ma avrebbe reso secondo le aspettative?

C'era chi ricordava la sua precedente esperienza in Premier League - una fallimentare annata al Chelsea, ignorato da José Mourinho - e c'era chi sottolineava che se era vero che in Serie A si era rigenerato c'era anche da considerare che il campionato italiano non fosse più competitivo come un tempo. Anche a Roma, del resto, la partenza di Salah era stata considerata un brutto colpo, ma la cifra incassata era considerata ottima, abbastanza da non avere rimpianti.

E invece ecco che esattamente dieci mesi dopo (è arrivato al Liverpool lo scorso 22 giugno) Mohamed Salah è stato premiato con il PFA Players' Player of the Year, il premio come calciatore dell'anno che ogni anno l'associazione calciatori inglese assegna tramite i voti degli stessi colleghi dell'egiziano. Una vittoria importante, conquistata dopo un lungo testa a testa con il belga Kevin De Bruyne del Manchester City e grazie ai 31 gol realizzati finora in Premier League. Una continuità impressionante, quella mostrata da Salah, che non intende fermarsi proprio adesso che si avvicina la semifinale di Champions League che vedrà l'egiziano impegnato proprio contro la sua ex-squadra, la Roma.

Mohamed Salah con la maglia del Liverpool
Mohamed Salah è il settimo giocatore del Liverpool a vincere il premio di giocatore dell'anno, succedendo a nomi storici come McDermott, Rush, Dalglish, Barnes, Gerrard e Suarez.

Premier League, Salah è il giocatore dell'anno. La Roma è avvisata.

È stata una stagione incredibile quella di Mohamed Salah. L'egiziano è andato oltre ogni più rosea aspettativa, trascinando il Liverpool fino al terzo posto in campionato - e soprattutto alle semifinali della Champions League - grazie ai 41 gol segnati in 45 presenze: di questi 31 in 32 partite sono arrivati in Premier League e 9 (in 12 gare) nella massima competizione europea, dove i Reds sono attesi dalla doppia sfida contro una Roma che adesso forse rimpiange la cifra incassata un anno fa.

Salah era infatti considerato un ottimo giocatore, ma non certo il fuoriclasse esploso ad Anfield e capace di eguagliare il record di marcature in un campionato di Premier detenuto fino ad oggi da Alan Shearer, Cristiano Ronaldo e Luis Suarez. Leader anche nella classifica della Scarpa d'Oro, il suo nome è stato recentemente accostato a grandissimi club europei, che probabilmente recapiteranno al Liverpool offerte folli pur di accaparrarselo.

E mentre i difensori che lo affrontano continuano inutilmente a tentare di fermarlo, mentre Salah continua a puntare la porta avversaria con la stessa determinazione con cui punta i record che intende infrangere, ecco che all'orizzonte si profilano le semifinali di Champions League, quel trofeo che proprio in una recente intervista l'egiziano ha detto di volere al punto da essere disposto a rinunciare a ogni premio personale, dalla probabile Scarpa d'Oro a un Pallone d'Oro che non sembra poi così impossibile da vincere. La Roma è avvisata, Salah non può e non vuole fermarsi proprio sul più bello.

Mohamed Salah festeggia con i compagni del Liverpool

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.