La Spagna ai piedi di Iniesta: Don Andrés lascerà il Barça col Doblete

Il centrocampista è pronto a svestire la maglia blaugrana dopo 16 stagioni ricche di trionfi. Prima di salutare vuole vincere anche la Liga dopo la Coppa del Re.

Andres Iniesta con Lionel Messi

1k condivisioni 0 commenti

di

Share

Non è stata l'ultima partita, per quella c'è ancora tempo. Ma certo è che quella di ieri sera, che ha visto il Barcellona superare nettamente il Siviglia e conquistare la 30esima Coppa del Re della sua storia, resterà una gara indimenticabile tanto per Andrés Iniesta quanto per i tifosi blaugrana, sempre più consapevoli di un addio che ormai è davvero dietro l'angolo.

Prossimo ai 34 anni, Don Andrés ha confermato a fine gara che la prossima settimana sarà quella in cui svelerà definitivamente un futuro che è già scritto e che lo porterà ad un tramonto dorato nella ricca Super League cinese. La maestosa vittoria di ieri sera ha però dimostrato al mondo del calcio che uno dei suoi più grandi interpreti nella storia partirà alla volta della Cina - dove vestirà la maglia del Chongqing Dangdai Lifan - per propria scelta personale e non perché incapace di esprimersi ancora ai più grandi livelli.

In una vittoria netta, infatti, Andrés Iniesta è stato uno degli assoluti dominatori, sciorinando tutto il suo vastissimo repertorio e andando anche a segno con il gol del 4-0, arrivato dopo uno splendido inserimento in seguito a una triangolazione con Leo Messi, il "socio in affari" di sempre. Una prestazione perfetta, una splendida "recita finale" che ha visto il campione spagnolo condensare in 90 minuti tutte le meraviglie mostrate nella sua lunga militanza al Barca. Con la Coppa del Re in archivio, il prossimo obbiettivo è la Liga, che vede i catalani comandare con 12 punti di vantaggio a 5 giornate dal termine. Poi Iniesta potrà salutare.

Andrés Iniesta saluta il pubblico blaugrana

Barcellona, Iniesta ai saluti dopo una serie incredibile di vittorie

Non sarà necessario, però, attendere la matematica: il 25esimo campionato spagnolo del Barcellona è virtualmente già in archivio, tanto che dopo la partita di ieri contro il Siviglia, visibilmente commosso, Iniesta ha detto che nella prossima settimana annuncerà ufficialmente quale sarà il suo futuro, sottolineando nello stesso momento come questo sia "ormai chiaro".

Don Andrés concluderà così una storia con la maglia blaugrana iniziata nel lontano 2002 e che lo ha visto vestire la camiseta del Barcellona in oltre 700 occasioni, un periodo in cui quello che era un giovane talento si è trasformato in un autentico campione, per qualcuno il miglior calciatore del mondo e per moltissimi il più grande di tutti nel suo ruolo. Campione irripetibile, Iniesta ha conquistato tutti grazie a una classe straordinaria e a una visione di gioco senza pari: subito dopo la vittoria contro il Siviglia il quotidiano "As", notoriamente vicino ai club di Madrid, lo ha pregato di non ritirarsi mai, così che ogni appassionato del gioco possa godersi ancora a lungo le sue magnifiche giocate.

Iniesta non si ritirerà, ma lascerà il Barcellona e la Spagna (che ha guidato alla vittoria di 2 Campionati Europei e del Mondiale 2010, segnando peraltro il gol decisivo nella finale contro l'Olanda) per concludere nei ritmi molto meno frenetici del campionato cinese, che punta molto su di lui per rilanciare l'interesse intorno al calcio.

Iniesta alza la Coppa del Re 2018
La Coppa del Re conquistata contro il Siviglia è il trofeo numero 31 in maglia blaugrana per Andrés Iniesta.

Saluterà con un record, condiviso con l'amico Leo Messi, di 32 trofei conquistati in maglia blaugrana, 31 già in cantiere e uno, l'attuale edizione della Liga, ormai prossimo: 8 campionati (2005, 2006, 2009, 2010, 2011, 2013, 2015 e 2016), 4 Champions League (2006, 2009, 2011 e 2015), 6 coppe del Re (2009, 2012, 2015, 2016, 2017 e 2018), 7 Supercoppe spagnole(2005, 2006, 2009, 2010, 2011, 2013 e 2016), 3 Supercoppe europee (2009, 2011 e 2015) e 3 coppe del mondo per club (2009, 2011 e 2015).

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.