Serie A, Immobile nella storia: battuto il record di gol stagionali

L'attaccante biancoceleste ha raggiunto quota 41 reti in questa stagione e ha strappato il primato a Edin Dzeko, fermo a 39.

Serie A, Immobile da record: 41 reti in stagione

2k condivisioni 0 commenti

di

Share

La Lazio continua la sua corsa per un posto in Champions League: 4 gol alla Sampdoria e altri tre punti in tasca. Anche Roma e Inter hanno vinto, tutto è ancora in ballo. E i biancocelesti ballano e vincono e segnano ancora: ora i gol in Serie A sono 83. 29 di questi li ha messi a segno Ciro Immobile. Che oggi è entrato nella storia.

Riavvolgiamo il nastro: fino al minuto 85 di Lazio-Samp, l'attaccante biancoceleste era rimasto a secco. Nel frattempo, a Verona, Icardi aveva già messo a segno un gol e accorciato nella classifica marcatori (ora sono 26 i gol per l'argentino). Poi, nel giro di quattro minuti, Immobile ha realizzato una doppietta: prima la rete da due passi su assist di Milinkovic, poi la corsa verso Viviano (dopo il passaggio di Nani) e il pallone messo dentro col destro. Uno-due devastante, poker servito. E record storico battuto.

Con i due gol segnati alla Sampdoria, Immobile si è portato a 41 marcature stagionali: 29 in campionato, 8 in Europa League, 2 in Coppa Italia e 2 in Supercoppa. Un bottino fenomenale che lo fa entrare di diritto nella storia della Serie A: mai nessuno aveva raggiunto cifre simili, in Italia. L'attaccante biancoceleste ha ancora altre 4 giornate per continuare la battaglia contro Icardi per il titolo di capocannoniere e quella contro Salah (31 gol in Premier), Messi (29 nella Liga), Lewandowski (28 in Bundes) e gli altri bomber europei per la Scarpa d'Oro.

Serie A, Immobile nella storia: superato Dzeko

E dire che il record di gol stagionali in Serie A aveva appena cambiato padrone nella passata stagione: ad aggiudicarselo era stato Edin Dzeko, che nell'annata 2016-2017 aveva raggiunto quota 39 reti, vincendo anche il titolo di miglior marcatore del nostro campionato con 29 centri. Il bosniaco, a sua volta, aveva strappato il primato a Higuain, che nel 2015-2016 con la maglia del Napoli si era fermato a 38. 

Poi è arrivato il ciclone Ciro, che ha spazzato via tutto: da quella doppietta in Supercoppa contro la Juventus non si è più fermato. Era agosto, adesso sta per arrivare maggio. Quasi un anno di gol per Immobile, che segna e lotta per conquistare altri riconoscimenti personali. E per aiutare la sua Lazio nella corsa Champions, ovviamente.

Share

Commenta

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.