Liga, Maxi Gomez risponde a Santi Mina: 1-1 tra Celta Vigo e Valencia

Primo tempo bloccato, nella ripresa invece il match si accende per 4 minuti: botta e risposta tra Celestes e Murciélagos, che conquistano un punto a testa.

162 condivisioni 0 commenti

di

Share

Il Valencia per la qualificazione in Champions League, il Celta Vigo per le residue speranze di raggiungere l'Europa League: al Balaídos la Liga va in scena con un match che può valere molto per entrambe le squadre in campo. I Murciélagos arrivano da due sconfitte consecutive (Barcellona e Getafe), i padroni di casa nell'ultimo turno sono riusciti a fermare Messi e compagni sul 2-2. 

La squadra di Marcelino fatica nella prima frazione: i Celestes rispondono colpo su colpo e in più di un'occasione provano a rendersi pericolosi, senza correre troppi rischi dietro. La partita resta bloccata nei primi 45' di gioco. Nel secondo tempo, invece, il match di Liga si accende: botta e risposta in 4 minuti e risultato fissato sull'1-1

Poi, però, nonostante le ripetute occasioni, il punteggio non cambia più. Il Valencia fallisce la qualificazione matematica in Champions League, ma mette in tasca comunque un buon punto per la sua corsa europea. È andata meno bene ai padroni di casa, che vedono sfumare la possibilità di accorciare in maniera concreta la distanza con le dirette concorrenti.

Liga, sfida tra Celta Vigo e Valencia

Liga, Celta Vigo-Valencia: il racconto del primo tempo

Primi minuti di studio e di attacchi reciproci: le squadre si studiano, provano qualche affondo, poi si difendono. Restano guardinghe, e la differenza di 21 punti, in campo, non si fa notare. Anzi: è il Celta a palleggiare meglio, a cercare di far male dalle fasce con Pione Sisto e Wass (che, tra l'altro, protesta per un episodio dubbio nell'area ospite al 15'). Al 28', occasione Valencia: Pereira servito in area spara la sfera verso Sergio Alvarez, il portiere respinge. 

Due minuti più tardi, assist di Pione Sisto per Goncalo Guedes. Sì, avete letto bene: il numero 11 del Celta sbaglia clamorosamente un passaggio, il pallone arriva al numero 7 che però non riesce a inquadrare la porta da ottima posizione. Dopo una partenza in sordina, il Valencia conquista campo e cerca di prendere il controllo della metà campo avversaria, senza però creare troppi pericoli dalle parti di Alvarez.

Tentativo più bello del primo tempo: quello di Wass, al 37'. Un missile da fuori area che ha sibilato vicino alla porta difesa da Neto. Allo scadere della prima frazione, uno scatenato Pione Sisto semina il panico sulla sinistra, entra in area e prova il destro a giro. Pallone fuori, il secondo e ultimo match di questo sabato di Liga non si sblocca: si va negli spogliatoi sullo 0-0.

Botta e risposta

Comincia il secondo tempo e i Murciélagos spingono subito sull'acceleratore e prova a centrare il vantaggio con Soler e Guedes. I Celestes rispondono con Cabral di testa, poi gli ospiti trovano il gol al 59': Pione Sisto in uscita inciampa e perde palla, Guedes con un pallonetto serve in area Santi Mina. L'ex di turno tira al volo col destro, segna e non esulta. Fa festa però il Valencia, che tocca con mano la qualificazione in Champions League.

Il vantaggio della squadra di Marcelino dura però solo quattro minuti: Il Celta Vigo conquista un calcio punizione dalla destra, sulla mattonella si presenta Wass che la mette in mezzo. Maxi Gomez anticipa tutti, impatta il pallone in anticipo e batte Neto. Parità ristabilita al Balaídos.

Occasione per Wess al 74', colpo di testa alto. Al minuto 80, invece, Ruben Vezo sale in cielo e cerca il gol, ma Sergio Alvarez respinge il suo tentativo. Le squadre si allungano, si sfidano in campo aperto, Ferran Torres (classe 2000) ha sui piedi il pallone dell'1-2 ma si fa ipnotizzare. Celestes e Murciélagos danno la sensazione di poter cambiare di nuovo le sorti del match. E invece il risultato non cambia: pareggio anche al termine del secondo tempo, un punto a testa per Celta Vigo e Valencia.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.