FA Cup, Manchester United in finale! Il 2-1 al Tottenham è in rimonta

Wembley premia gli "ospiti": nello stadio degli Spurs, sono i Red Devils a conquistare la finale del 19 maggio. Domani l'altra semifinale tra Chelsea e Southampton.

1k condivisioni 0 commenti

di

Share

Mou batte Mau. L'arco di Wembley sorride agli "ospiti", al Manchester United di José Mourinho: nella prima semifinale di FA Cup, i Red Devils vincono 2-1 in rimonta contro il Tottenham di Mauricio Pochettino. Proprio in quello stadio che, in questa stagione, è diventata la seconda casa degli Spurs. Il fattore campo lascia però spazio al fattore A: sono Alexis Sanchez e Ander Herrera gli eroi che spediscono l'undici dello Special One direttamente alla finale del 19 maggio. Per i Lilywhites prosegue invece una vera e propria maledizione: ora sono 8 le semifinali perse consecutivamente nel trofeo più prestigioso d'Inghilterra.

Non solo, perché resiste anche il sortilegio che vuole il Tottenham a digiuno di FA Cup ormai da 27 anni: l'ultimo trionfo nella competizione risale al 1991. Pochettino perde così un'altra opportunità di mettere le mani sul primo titolo della sua carriera, mentre Mou può sorridere: dopo l'eliminazione da Champions League ed EFL Cup, avrà ora la chance di portare a casa almeno un trofeo stagionale.

Ad attenderlo, una tra Chelsea e Southampton: i Blues di Antonio Conte sfideranno i Saints nella seconda semifinale di domani, domenica 22 aprile (diretta esclusiva dalle ore 16 su FOX Sports, canale 204 di Sky). E pensare che il match aveva visto il Tottenham prendere subito il sopravvento: Dele Alli aveva impiegato appena 11 minuti per portare in vantaggio i suoi. Già al 24', però, ecco l'incornata vincente di Alexis Sanchez sul morbidissimo cross di Pogba. Per il gol partita, invece, basta aspettare fino al 62': la rasoiata - centrale ma velenosa - di Ander Herrera porta i Red Devils all'atto finale.

FA Cup, il Manchester United di Mourinho conquista la finale del 19 maggio

A conti fatti, è stata la strategia diesel del Manchester United ad avere la meglio sulla partenza sprint del Tottenham. Non solo il gol di Alli: gli Spurs hanno creato tantissime occasioni da gol in tutto il primo tempo. A partire dalla conclusione di Harry Kane - oggi non è stata una delle sue giornate migliori - fino al palo centrato in pieno da Dier nel recupero della prima frazione.

La squadra di Mourinho è salita però di livello col passare dei minuti, fino a trovare il bis letale con Alexis Sanchez e Ander Herrera. Per il cileno ex Arsenal, Wembley si conferma uno stadio graditissimo: sono 8 le reti messe a segno nel tempio del calcio inglese, in appena 8 partite. Il centrocampista spagnolo prosegue invece nel feeling con la Coppa d'Inghilterra: due i suoi gol stagionali, entrambi in questa competizione

A esultare è insomma il Manchester United, che tornerà a Wembley tra poco meno di un mese: l'obiettivo è portare a casa la 13ª FA Cup della sua storia, a due anni di distanza dall'ultima conquistata contro il Crystal Palace. Per Mourinho, l'occasione di salire a quota 26 titoli vinti in carriera, oltre alla possibilità di chiudere la stagione con almeno un trofeo in bacheca.

Share

Commenta

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.