FA Cup, Manchester United: Ander Herrera segna solo... a occhi chiusi

Il centrocampista spagnolo ha confermato quanto dichiarato tempo fa in un'intervista: segna solo colpendo la palla a occhi chiusi.

792 condivisioni 0 commenti

Share

Lo ha fatto ancora. Ander Herrera ha segnato un altro gol a occhi chiusi. Nella prima semifinale di FA Cup, il Tottenham è andato avanti con Dele Alli, Alexis Sanchez ha firmato il pari e nella ripresa il centrocampista spagnolo ha completato la rimonta. Sanchez ha messo in mezzo, Lukaku ha provato a controllare il pallone senza successo, Lingard ha visto l'arrivo dell'ex Athletic Bilbao e gli ha lasciato il tiro.

Herrera ha chiuso gli occhi, come fa quasi sempre quando calcia a rete, ha battuto Vorm e ha fissato il risultato sul 2-1 portando i Red Devils in finale. È una sua caratteristica, la svelò lui stesso tempo fa e al primo anno in Premier League constatarono che non stava raccontando bugie. Nel 214/2015 realizzò 6 gol calciando a occhi chiusi, come se sapesse già dove si trova la porta e dove andrà a finire il pallone. 

Non a caso lo chiamano "the wizard", "il maghetto", per la sua fantasia, la sua qualità e la sua visione di gioco. Senza dimenticare il lavoro in fase di non posseso che lo rende un giocatore indispensabile per ogni allenatore, Mourinho per ultimo. La rete segnata agli Spurs è la seconda in 35 presenze stagionali. L'altra esultanza era arrivata sempre in FA Cup al 4° turno contro lo Yeovil Town.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.