Barcellona, André Gomes e quella clausola sul Pallone d'Oro...

Il portoghese lascerà la Catalogna a giugno dopo due stagioni deludenti: e pensare che le aspettative iniziali, su di lui, erano altissime.

1k condivisioni 0 commenti

di

Share

Se è vero che la storia del calcio è piena di trasferimenti milionari che poi non si sono rivelati all'altezza delle aspettative, è altrettanto vero che quello che ha riguardato il centrocampista portoghese André Gomes, prossimo a lasciare il Barcellona dopo appena due stagioni, può senza ombra di dubbio essere definito uno dei più fallimentari in assoluto.

Cresciuto nel Benfica, dopo due stagioni che lo avevano visto appena affacciarsi in prima squadra, pur mostrando un ottimo potenziale, era stato acquistato in prestito dal Valencia nell'estate del 2014. Al "Mestalla" André Gomes era letteralmente esploso, imponendosi da subito come titolare e giocando talmente bene da meritarsi prima il riscatto da parte del club spagnolo e poi, al termine della seconda stagione e appena conclusi gli Europei - vinti proprio dal Portogallo - il trasferimento in pompa magna al Barcellona, uno dei migliori club al mondo.

Ad appena 22 anni c'era da scommettere sul futuro roseo di un centrocampista versatile, dal fisico robusto e dai piedi educati, e persino il fatto che nella trionfale cavalcata estiva dei lusitani fosse stato escluso per lasciare spazio a un altro giovane talento, Renato Sanches, era stato visto dai catalani più come un incidente di percorso che come un campanello d'allarme. Il suo trasferimento era costato 35 milioni di euro, più 20 da versare in caso di raggiungimento di certi obbiettivi prefissati individuali e di squadra. In aggiunta a tutto questo, ecco che era stata persino inserita una clausola relativa a un'eventuale futura vittoria del Pallone d'Oro: se André Gomes avesse conquistato l'ambito trofeo che viene assegnato al miglior calciatore d'Europa, il Barcellona avrebbe versato al Valencia ulteriori 15 milioni di euro.

André Gomes con la maglia del Barcellona
78 partite in due stagioni al Barcellona per André Gomes, che non ha mai convinto. L'ex-Valencia vanta anche 29 presenze con il Portogallo.

Barcellona-André Gomes: a giugno sarà addio. E quella clausola...

Con il senno di poi possiamo senz'altro dire che questa clausola non sarà mai onorata. Le voci di mercato affermano con certezza che quest'estate sarà quella in cui André Gomes lascerà il Barcellona, con cui il rapporto non è mai davvero decollato e che già nelle scorse sessioni aveva cercato di liberarsi di un investimento che certo non ha reso secondo le aspettative.

Arrivato con grande entusiasmo, e con l'idea di poter essere l'erede designato di Iniesta, il portoghese ha mostrato sin da subito evidenti limiti di personalità e poca serenità nel rapportarsi con le grandi aspettative e l'esigente tifoseria di una realtà importante come quella blaugrana. Sia Luis Enrique che il suo successore, Ernesto Valverde, hanno tentato di recuperarlo in più modi, provandolo in altre posizioni di campo e permettendogli di mettere comunque insieme 78 presenze, ma tutto si è rivelato inutile: appena 3 gol e 4 assist, prestazioni mai convincenti, ed ecco che André Gomes è finito sempre più ai margini.

Adesso l'addio annunciato per giugno: sono diversi i club che si sono mostrati interessati a quello che rimane comunque un talento ancora giovane - il prossimo 30 luglio festeggerà i 25 anni - ma sembra difficile che il Barcellona sarà capace di rientrare della cifra importante spesa appena due estati fa. Una cosa, comunque, è certa: quei 15 milioni previsti in caso di vittoria del Pallone d'Oro, a Valencia, difficilmente li vedranno.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.