Serie A, Fiorentina-Lazio: Pioli rimprovera Milinkovic a fine partita

Il tecnico se l'è presa col suo ex giocatore per aver esultato in faccia ai tifosi viola.

1k condivisioni 0 commenti

Share

Una partita folle. Al Franchi di Firenze è andata in scena una gara pirotecnica tra la Fiorentina e la Lazio. Alla fine a vincere è stata la squadra di Inzaghi che si è imposta 4-3. I biancocelesti sono andati sotto 2-0, hanno pareggiato 2-2, hanno subito la rete del 3-2 per poi segnare il 3-3 e il 4-3. Dopo il triplice fischio di Damato c'è stata un po' di tensione. Il tecnico dei viola Stefano Pioli ha raggiunto a centrocampo Milinkovic, giocatore che ha allenato durante la sua esperienza alla Lazio.

Il serbo si stava abbracciando con i suoi compagni, gioiva per i tre punti appena conquistati quando ha sentito Pioli che gli urlava contro. A quel punto è iniziata una vivace discussione, interrotta poi da Damato e dagli altri giocatori presenti. Alla base del battibecco c'è l'esultanza del numero 21 laziale, come spiegato da Pioli in conferenza: "Era giusto festeggiasse sotto i suoi tifosi, non in faccia a quelli della Fiorentina".

Bisogna ricordare che Milinkovic, prima di firmare per la Lazio, è stato a un passo dalla Fiorentina. L'ex Genk aveva perfino visitato il Franchi, ma appena prima di mettere tutto nero su bianco cambiò idea e mantenne la parola data al ds biancoceleste Igli Tare. Ecco perché l'accoglienza che il Franchi riserva al giocatore non è mai delle più amichevoli. 

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.