Serie A, Fiorentina-Lazio: Pioli rimprovera Milinkovic a fine partita

Il tecnico se l'è presa col suo ex giocatore per aver esultato in faccia ai tifosi viola.

1k condivisioni 0 commenti

Share

Una partita folle. Al Franchi di Firenze è andata in scena una gara pirotecnica tra la Fiorentina e la Lazio. Alla fine a vincere è stata la squadra di Inzaghi che si è imposta 4-3. I biancocelesti sono andati sotto 2-0, hanno pareggiato 2-2, hanno subito la rete del 3-2 per poi segnare il 3-3 e il 4-3. Dopo il triplice fischio di Damato c'è stata un po' di tensione. Il tecnico dei viola Stefano Pioli ha raggiunto a centrocampo Milinkovic, giocatore che ha allenato durante la sua esperienza alla Lazio.

Il serbo si stava abbracciando con i suoi compagni, gioiva per i tre punti appena conquistati quando ha sentito Pioli che gli urlava contro. A quel punto è iniziata una vivace discussione, interrotta poi da Damato e dagli altri giocatori presenti. Alla base del battibecco c'è l'esultanza del numero 21 laziale, come spiegato da Pioli in conferenza: "Era giusto festeggiasse sotto i suoi tifosi, non in faccia a quelli della Fiorentina".

Bisogna ricordare che Milinkovic, prima di firmare per la Lazio, è stato a un passo dalla Fiorentina. L'ex Genk aveva perfino visitato il Franchi, ma appena prima di mettere tutto nero su bianco cambiò idea e mantenne la parola data al ds biancoceleste Igli Tare. Ecco perché l'accoglienza che il Franchi riserva al giocatore non è mai delle più amichevoli. 

Share

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.