Formula 1, non solo il carburante: tutte le novità del 2019

Le autovetture avranno quasi il 5% di carburante in più, nei guanti dei piloti ci saranno dei sensori che permettono ai medici di tenerli sempre sotto controllo.

218 condivisioni 0 commenti

di

Share

Ogni sport di anno in anno deve rinnovarsi. Nuove competizioni, nuove sfide, a volte anche nuove regole. Nella Formula 1, più che altrove, le innovazioni sono all'ordine del giorno. In uno sport come questo, d'altronde, così legato alla tecnologia, bisogna sempre restare al passo con i tempi.

Per quel che riguarda la Formula 1, infatti, appena comincia una stagione si deve già cominciare a pensare a quella successiva. Come rendere lo spettacolo ancora più intrigante per il pubblico. Proprio per questo nel 2019 le novità saranno ancora una volta tantissime. Ben ragionate e studiate, perché ogni dettaglio è importante.

Nei giorni scorsi la FIA, durante un vertice a Parigi alla presenza del presidente Jean Todt e del boss della F1 Chase Carey, ha preso le proprie decisioni. Nel 2019 le vetture viaggeranno con più carburante, ma ci saranno diverse novità anche relative ai piloti. Questi saranno infatti più tutelati, tenuti ancor più d'occhio.

Vota anche tu!

Ti piacciono le novità previste per la Formula 1 del 2019?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

Fomula 1, tutte le novità del 2019

Ogni pilota dall'anno prossimo dovrà indossare dei guanti biometrici, utili per monitorarne attraverso un sensore la frequenza cardiaca, la quantità di ossigeno presente nel sangue e, non ultima, la temperatura corporea. I medici in questo modo avranno immediatamente un quadro clinico chiaro del pilota in caso di incidente.

Importante anche la modifica sul carburante: ogni autovettura potrà portarne 110 chili, anziché i 105 attuali (incremento di quasi il 5%). In questo modo il motore delle monoposto verrà sfruttato al massimo. Verranno inoltre considerati separatamente i pesi di piloti e vetture. Non vanno escluse inoltre ulteriori novità relative all'aerodinamica, ma in tal senso le decisioni verranno prese non prima della fine di aprile. La FIA ha anche presentato alcune proposte per i propulsori 2021: un 1.6 litri V6 Turbo Hybrid. Ma è presto per parlarne: la Formula 1, si sa, cambia di anno in anno.

Share

Commenta

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.