Ibrahimovic: "Andrò ai Mondiali, non sarebbe lo stesso senza di me"

Lo svedese annuncia che parteciperà al torneo in Russia durante il talk show condotto da Jimmy Kimmel: "Non posso dire di più altrimenti mi impiccano".

390 condivisioni 0 commenti

di

Share

A Zlatan Ibrahimovic non è mai piaciuto essere banale e l'annuncio di una sua eventuale partecipazione ai prossimi Mondiali, dopo aver comunicato mesi fa il suo addio alla Nazionale svedese, non poteva arrivare in una maniera più calzante al suo personaggio.

Da qualche settimana il centravanti scandinavo è approdato negli Stati Uniti per giocare con la maglia dei Los Angeles Galaxy. Forse per provare una nuova esperienza o forse perché un continente solo non bastava più a contenere il suo ego.

Ibrahimovic è stato accolto come una vera stella proprio nella città delle stelle e durante la notte ha comunicato che in estate parteciperà ai Mondiali che si terranno in Russia come se fosse un divo di Hollywood: mentre era ospite di un talk show.

Ibrahimovic: "Andrò ai Mondiali, senza di me non sarebbe lo stesso"

L'ex attaccante del Manchester United è stato intervistato durante la sua partecipazione al Jimmy Kimmel Live! (uno dei talk show più longevi e seguiti della televisione statunitense in onda sul canale ABC) ed ha subito parlato del suo arrivo negli USA.

Era da un paio d'anni che Los Angeles era nei miei pensieri. Mi sono sempre chiesto che regalo potessi fargli, quindi ho deciso di dargli me stesso.

Il pubblico è andato letteralmente in visibilio ad ogni frase detta da Ibrahimovic che si è mostrato estremamente disinvolto davanti alla telecamera e nel rispondere alle domande ironiche di Jimmy Kimmel. Il conduttore gli ha chiesto se si sente una persona tipicamente svedese e Ibra ha risposto come solo lui sa fare.

No, non sono il classico svedese. Ma mi devono ringraziare perché io ho reso famoso l'intero paese.

Durante l'intervista l'ex United ha parlato in termini molto positivi della sua esperienza a Los Angeles fino ad ora e infine ha risposto alla domanda che tutti quanti i giornalisti gli stanno ponendo da quando la Svezia si è qualificata ai Mondiali: vedremo Ibrahimovic in Russia?

Sì, andrò ai Mondiali. Non posso dire di più perché altrimenti mi impiccano, ma i Mondiali senza di me non sarebbero la stessa cosa.

Una risposta volutamente vaga ma comunque chiara nel concetto. Ibrahimovic tornerà a vestire la maglia della Nazionale svedese e lo farà nel palcoscenico più grande di tutti: i Mondiali. Dopo aver dimostrato che ormai lui di palcoscenici se ne intende.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.