Barcellona, contro il Celta Vigo senza canterani dal 1' dopo 16 anni

Nella formazione titolare schierata da Valverde contro i galiziani non c'era neanche un giocatore nato nella cantera blaugrana: non succedeva dal 6 aprile del 2002.

758 condivisioni 0 commenti

Share

Non succedeva da 5855 giorni. Tanto è passato dalla partita in casa dell'Athletic Bilbao del 6 aprile 2002, l'ultima volta che il Barcellona si è presentato con una formazione titolare priva di canterani. È capitato di nuovo contro il Celta Vigo nel match valido per la 33esima giornata di Liga. Nel 4-3-3 schierato da Valverde c'erano ter Stegen tra i pali, Semedo, Santi Mina, Vermaelen e Digne in difesa, Paulinho, André Gomes e Denis Suarez a centrocampo, Dembelé, Paco Alcacer e Coutinho in attacco. 

Nessuno di questi giocatori è nato e cresciuto nel vivaio blaugrana, proprio come nell'undici scelto 16 anni fa da Carles Rexach in cui figuravano Bonano, Reiziger, Christanval, Abelardo, Coco, Rochemback, Cocu, Luis Enrique, Rivaldo, Saviola e Overmars.

Per aver interrotto questo "digiuno" Valverde è stato criticato da stampa e tifosi. L'ex tecnico dell'Athletic Bilbao già non se la passava bene dal punto di vista ambientale per l'eliminazione in Champions League ad opera della Roma, ora ha dato nuovi motivi per essere bersagliato. L'ampio turnover è stato dettato dalla finale di Coppa del Re contro il Siviglia in programma sabato 21 aprile al Wanda Metropolitano, un successo gli permetterebbe di spazzare via le polemiche. 

Share

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.