WWE Raw, con il Superstar Shake-Up arrivano dieci nuovi innesti

Si conclude con un 10-Man Tag Team Match nel Main Event la puntata dello show rosso dopo il primo rimescolamento dei roster. E domani tocca a SmackDown.

WWE Raw, il main event dopo il Superstar Shake-Up

32 condivisioni 0 commenti

di

Share

Dall'XL Center di Hartford, in Connecticut, va in scena questa importantissima puntata di WWE Raw. Sarà infatti il primo show (il prossimo nella giornata di domani a SmackDown) in il Superstar Shake-Up rivoluzionerà i roster della World Wrestling Entertainment, tra promozioni da NXT e passaggi di inter-brand.

C'è davvero tanta attesa, anche perché per i wrestler può essere una grande occasione di dare una svolta alla propria carriera.

Tanto per fare un esempio, basti vedere quanto accaduto l'anno scorso a Jinder Mahal, passato in poco più di un mese dal ruolo di jobber che ricopriva a WWE Raw a quello di campione del mondo nel roster di SmackDown. Dopo questa breve premessa, possiamo cominciare con il nostro racconto della puntata, come sempre attraverso la rubrica WWE-ek Raw a cura di FOXSports.

WWE Raw Superstar Shake-Up

Il primo a entrare nell'arena è Kurt Angle, pronto ad annunciare un innesto di questo Superstar Shake-Up: si tratta proprio di Jinder Mahal, che torna dunque a WWE Raw, portando con sé la cintura di campione degli Stati Uniti vinta in quel di WrestleMania 34. In realtà non lo annuncia proprio il GM, ma lo fa Sunil Singh, che lo interrompe poco dopo il suo ingresso sul ring.

L'indiano raggiunge così Kurt sul quadrato ed esige lo stesso trattamento riservato a stelle come Brock Lesnar. Angle risponde di essere d'accordo e di inoltrare tutte le sue richieste via mail.

Ovviamente si trattava di un bluff da parte del General Manager, che non contento indice immediatamente un incontro con in palio il titolo di US Champion, invitando qualcuno dal backstage a farsi avanti. Suona la musica di Jeff Hardy!!! Brother Nero fa il suo ingresso, il Modern Maharajah è furibondo. Ma a quanto pare dovrà difendere davvero il suo titolo in questo primo incontro della puntata.

Jinder Mahal (C) vs Jeff Hardy

United States Championship Match

Una sfida che dura relativamente poco e che consente a Jeff Hardy di conquistare per la prima volta in carriera il titolo di campione degli Stati Uniti ed entrare così nel gruppo dei Grand Slam Champion. Decisivd per la vittoria la sua Twist of Fate con Swanton Bomb a seguire, che liberano il campo per lo schienamento di Jinder Mahal.

Backstage

Jinder Mahal è furibondo e in un'intervista assicura che eserciterà la sua clausola di rivincita alla Greatest Royal Rumble. Da dietro compare No Way Josè, che lo invita a non essere così arrabbiato e unirsi alla "fiesta". Il Maharajah nemmeno risponde, ma la sua intervistatrice si aggiunge volentieri al trenino.

Bayley vs Sasha Banks

Quella che doveva essere la resa dei conti tra le due ormai ex amiche si trasforma in un'occasione per ufficializzare altri tre innesti arrivati da SmackDown. Il match tra Bayley e Sasha Banks finisce infatti con un no contest, quando la Riott Squad irrompe sul ring e attacca indiscriminatamente entrambe. Ruby Riott, Liv Morgan e Sarah Logan fanno così il loro debutto a WWE Raw.

Authors of Pain vs Rhyno e Heath Slater

Altro incontro che sa quasi di formalità, con i neo-arrivati da NXT, Rezar e Akam, che hanno la meglio su Rhyno ed Heath Slater, chiudendo con la Last Chapter.

The Miz TV

Nuova puntata di Miz TV, che ci introduce altri due nuovi acquisti del roster rosso: si tratta di Sami Zayn e Kevin Owens! Mentre The A-Lister annuncia che i due canadesi sono la più grande coppia di Raw e che rivoluzioneranno lo show, arriva però Kurt Angle che ricorda a tutti come loro abbiano avuto l'occasione la settimana scorsa e non l'abbiano sfruttata.

A quel punto però Sami Zayn legge una mail inviata da Stephanie McMahon, in cui spiega come il GM venga bypassato e i "Kami" siano a tutti gli effetti due nuovi membri di Raw. Angle replica che gli sembra strano che la Commissioner sia in grado di scrivere una mail dopo essere finita nell'Armbar di Ronda Rousey, ma ne prende atto.

Poi però si prende la soddisfazione di fare un altro annuncio e dice a The Miz che può salutare i suoi due nuovi amici, perché Daniel Bryan non vede l'ora di vederlo a SmackDown e così sarà. L'A-Lister si lamenta, spiega che lui e il Miztourage non intendono muoversi perché sono le stelle di punta dello show rosso. Kurt Angle gli risponde che Bo Dallas e Curtis Axel resteranno e sarà solo lui a dover fare le valigie. Stasera poi, loro cinque se la dovranno vedere con un altro gruppo, composto da Braun Strowman, Bobby Lashley, Seth Rollins, Finn Balor e uno a sorpresa.

The Revival vs Deleter of Worlds

Dopo aver assistito a un promo in cui Bray Wyatt e Woken Matt Hardy annunciano il loro nuovo nome da Tag Team, cioè Deleter of Worlds, parte l'incontro tra loro e The Revival, con in palio un posto a Greatest Royal Rumble per contendersi i vacanti titoli di coppia di Raw con Sheamus e Cesaro (al tavolo di commento). La sfida viene vinta proprio dalla nuova coppia, grazie a una Twist of Fate di Woken su Dawson, "accompagnata" da Bray Wyatt.

Backstage

Subito dopo Sheamus e Cesaro se ne vanno nel backstage e incrociano altri due innesti: sono Tyler Breeze e Fandango, che in quanto membri della Fashion Police li multano per l'abbigliamento (puntando in particolare sul kilt, identificato come gonne).

Passiamo con l'inquadratura su Kurt Angle e Ronda Rousey, con il GM che consiglia all'ex campionessa UFC di fare attenzione, perché Stephanie McMahon difficilmente mollerà la questione dopo quanto accaduto. I due vengono interrotti dall'ingresso di un altro acquisto: è Natalya! Ronda Rousey è particolarmente contenta, perché proprio con la rappresentante della famiglia Hart si è allenata nei mesi precedenti il suo debutto sul ring WWE.

Ember Moon vs Mickie James

Altro incontro per Ember Moon, che si libera al termine di un bell'incontro di Mickie James. Al tavolo di commento c'è Nia Jax, ma non l'altra attesa ospite, Alexa Bliss. L'ex campionessa di Raw spiega in un video il motivo: non vuole dare soddisfazione a una "bulla" come Nia di mostrarle la cintura appena conquistata a WrestleMania 34.

Backstage

Kevin Owens e Sami Zayn parlano tra di loro del match di stasera e si interrogano su chi possa essere il quinto uomo a sorpresa. Vengono interrotti da The Miz, che vuole assicurarsi che il suo addio a Raw sia "Must see".

Dolph Ziggler on the ring

Intanto sul ring fa il suo ingresso sul ring Dolph Ziggler, auto-annunciandosi come nuovo membro di Raw. Dopo aver detto che sia qui che a SmackDown la sostanza non cambi, nel senso che lui resta il miglior performer, lo Showoff spiega che l'unico cambiamento...

Non fa in tempo a finire la frase, perché viene interrotto dal Titus Worldwide, che lo raggiunge sul ring e gli propone di aggiungersi a loro. Dolph Ziggler si dice lusingato, ma quello che stava per dire prima era che l'unico cambiamento è che non è venuto da solo...

Da dietro arriva Drew McIntyre!!! The Celtic Colossus fa così il suo ritorno a Raw e attacca Titus e Apollo. Davvero devastante poi la mossa combinata Claymore e Zig-Zag eseguita su quest'ultimo. Un nuovo Tag Team entra dunque nel roster rosso.

Roman Reigns on the ring

Come sempre tra i fischi da il suo ingresso Roman Reigns, che spiega ancora una volta come lui sia lì mentre Brock Lesnar no. Per questo, quanto vincerà il titolo alla Greatest Royal Rumble finalmente ci sarà un Full Time Universal Champion. Viene interrotto da Samoa Joe, che gli dà del bugiardo e ironizza anche attraverso un video su tutte le botte prese in passato dal Big Dog contro Brock Lesnar. Roman lo invita a salire sul ring per provare a passare l'azione, ma dopo due tentativi decide di rimandare il tutto a Backlash.

Mandy Rose vs Natalya

Primo match per Natalya, che affronta Mandy Rose e vince attraverso la sua Sharpshooter. Subito dopo però viene attaccata da Sonya Deville, che dà il via a un pestaggio due contro uno. Almeno fino a quando non suona la musica di Ronda Rousey, che arriva sul ring per dare manforte alla sua amica.

Le due dell'Absolution scendono dal ring, poi però risale Sonya Deville, che da ex lottatrice MMA prova a sfidare l'ex campionessa UFC. Ronda non si fa pregare e dopo aver guardato la sua avversaria come si farebbe con un bambino, in stile arti marziali miste la colpisce ed esegue un takedown devastante, che manda in visibilio l'arena.

Backstage

Attraverso un video ci viene comunicato un altro effetto del Superstar Shake-Up: Baron Corbin passa ufficialmente a Raw.

The Bar vs Breezango

Dopo il primo confronto verbale nel backstage è il momento di passare ai fatti. E a sorpresa Fandango e Tyler Breeze riescono a vincere contro gli ex campioni di coppia di Raw, dopo un Roll-up a sorpresa di Tyler su Cesaro, con Fandango che nel frattempo disinnesca il potenziale aiuto di Sheamus.

Il quinto a sorpresa...

Dopo aver visto Elias minacciare Bobby Lashley nel backstage, passiamo sul ring per il main event della serata. I due schieramenti fanno il loro ingresso, fino al momento in cui deve presentarsi il quinto a sorpresa che completerà quello composto da Braun Strowman, Bobby Lashley, Finn Balor e Seth Rollins. Si spengono le luci, parte la musica: è Bobby Roode, che renderà Glorious Monday Night Raw!

Strowman, Lashley, Balor, Rollins e Roode vs The Miz, Dallas, Axel, Zayn e Owens

Parte così il main event di questa sensazionale puntata di WWE Raw e come prevedibile a vincere è la fazione dei Face, grazie alla Powerslam di Braun Strowman sul prossimo membro di SmackDown, The Miz. Una mossa che segue il "tradimento" di Bo Dallas e Curtis Axel, che si rifiutano di dare il cambio al loro ex leader. Ormai The Miz è da solo.

Tutti i cambi del Superstar Shake-Up

Oltre a quelli elencati nel corso della puntata, sono stati annunciati successivamente altri cambi. Ecco l'elenco completo dei wrestler passati ufficialmente a WWE Raw con il Superstar Shake-Up:

  1. Jinder Mahal
  2. Liv Morgan
  3. Sarah Logan
  4. Ruby Riott
  5. Kevin Owens
  6. Sami Zayn
  7. Zack Ryder
  8. Tyler Breeze
  9. Fandango
  10. Natalya
  11. Mojo Rawley
  12. Dolph Ziggler
  13. Drew McIntyre
  14. Baron Corbin
  15. Bobby Roode
  16. Mike Kanellis
  17. Chad Gable
  18. Konnor
  19. Viktor
  20. Bobby Lashley
  21. Authors of Pain (Rezar e Akam)
  22. Ember Moon

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.