Frey a Buffon: "Capisco la rabbia, non comprendo l'eccesso"

L'ex portiere del Parma commenta lo sfogo del capitano bianconero.

307 condivisioni 1 commento

Share

Ormai non c'è neanche più bisogno di ricordarle quelle parole. Le dichiarazioni rilasciate da Gigi Buffon dopo Real Madrid-Juventus sono diventate quasi un ritornello che tutti conoscono a memoria. Su quello sfogo è tornato l'ex portiere, tra le altre, di Parma Inter Sebastien Frey, che nel 2015 ha appeso i guanti al chiodo dopo l'esperienza in Turchia con il Bursaspor. 

Posso capire la rabbia visto che probabilmente ha giocato la sua ultima Champions League, ma non capisco l'eccesso. Gigi è la bandera della Juventus e della Nazionale italiana, un'immagine simile non è bella. Quando lascerà il calcio, la gente dovrà ricordarsi cosa ha fatto in campo e non di queste dichiarazioni. Per me ha esagerato.

Il 38enne ha parlato anche del ricambio generazionale:

Dietro a Buffon ci sono due, tre portieri che possono diventare grandi portieri, bisogna lasciare spazio a loro. Buffon ha fatto il suo, ha lasciato un'impronta che non sarà mai cancellata, ma arriva un momento in cui bisogna dire basta e uscire dalla porta più grande. Lui deve uscire dalla porta principale, non da una porticina 

Share

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.