Serie A, Cagliari: scelto il progetto per il nuovo stadio

Sarà il Consorzio Sportium a realizzare il nuovo impianto dopo la demolizione del Sant'Elia: tra i progettisti anche l'archistar del Camp Nou David Manica.

291 condivisioni 1 commento

di

Share

Sul campo il Cagliari ha appena ottenuto una vittoria valsa una boccata d'ossigeno importante, un 2-1 sull'Udinese che ha permesso di ampliare a 5 punti il margine di vantaggio sulla zona retrocessione in Serie A. Oggi la settimana del club sardo si è aperta con un'importante notizia per il futuro: è infatti definitiva la scelta del progetto che porterà alla realizzazione del nuovo stadio.

In una nota ufficiale il club presieduto da Tommaso Giulini ha infatti ufficializzato il nome del candidato scelto per l’affidamento della progettazione definitiva ed esecutiva della nuova Cagliari Arena: si tratta del Consorzio Sportium, composto dai soci Progetto CMR, iDeas, B&L Real Estate e Manica Architecture, il cui progetto ha superato quelli presentati da Tractebel-Engie con Gau Arena - diretto da Eugenio Ferro e Gino Zavanella - e J+S con One Works, elaborato dai componenti sette studi associati italiani e portoghesi.

Curioso anche il metodo adottato dal Cagliari per approdare alla selezione del progetto vincitore. I tre studi erano stati esposti nel corso di una conferenza stampa e successivamente esposti dall'1 al 9 marzo alla Sardegna Arena, impianto che ospita le del Cagliari in Serie A e Coppa Italia dal 2017. Oltre 5mila tifosi e appassionati hanno compilato un questionario nel quale veniva chiesto anche quale fosse il modello di stadio preferito. A prevalere è stato quello proposto da Sportium, come spiegato dal club sardo in una nota ufficiale:

Il concept di Sportium non solo ha ottenuto i maggiori consensi del pubblico, ma è quello che meglio degli altri ha superato l'analisi rispetto a decine di parametri tecnici e di valutazione di impatto ambientale.

Serie A, ecco il nuovo stadio del Cagliari: selezionato il progetto Sportium

La notizia è arrivata a poco più di 24 ore dal prossimo impegno della formazione allenata da Diego Lopez in Serie A, in programma a San Siro contro l'Inter. Nella timeline presentata dal Cagliari, la scadenza per la realizzazione del progetto definitivo è fissata per la fine del 2018. Prima dell'assegnazione formale dell'incarico al consorzio Sportium, infatti, sarà necessario definire con la controparte tutti gli aspetti legati al contratto e ai passi da seguire per procedere alla realizzazione dell'opera che sorgerà nell'area occupata attualmente dal vecchio Sant'Elia in demolizione e avrà 24mila posti a sedere.

Il nuovo stadio del Cagliari potrà ospitare anche partite di Europa League, Champions League, Europei e Mondiali, ospiterà il museo del club, un ristorante panoramico e una palestra di arti marziali. Nell'area circostante è prevista invece la realizzazione di due impianti polifunzionali per pallavolo, tennis e basket e una cittadella commerciale di 10mila metri quadri. Celebre sarà invece la firma sulla nuova Cagliari Arena: è quella di David Manica, architetto statunitense di fama mondiale che tra i suoi lavori annovera anche il nuovo Camp Nou di Barcellona.

Share

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.