Serie A, Lazio-Roma: 5 fotogrammi per descrivere un derby bloccato

Dalle coreografie al tentativo di Milinkovic: il posticipo dell'Olimpico è terminato 0-0 ma ha regalato comunque immagini memorabili.

Serie A, Lazio-Roma: i 5 fotogrammi del match

101 condivisioni 0 commenti

di

Share

Diverse occasioni, ma nessun gol. E poi: pioggia di falli, gioco spezzettato, punizioni, cartellini gialli, un'espulsione. Lazio e Roma si scontrano come due pugili in Serie A, si sfidano per vedere chi resiste di più (e meglio) ai colpi. Quando suona il gong finale, sono ancora entrambe in piedi. Le due squadre sanguinano, sono sfinite, hanno il viso gonfio e pieno di tagli. Ma non sono cadute.

La Lazio doveva mettere in scena una prova di carattere dopo la sconfitta di Salisburgo. E c'è riuscita: una partita giocata a testa alta e con coraggio, le scorie dell'Europa League sono state smaltite nel giro di due giorni. Una Serie A da giocare, un posto nella prossima Champions League da conquistare: i biancocelesti mettono in tasca il punto e guardano avanti.

Guarda avanti anche la Roma, fermata da due pali e da una Lazio che ha reagito colpo su colpo agli arrembaggi giallorossi. Di Francesco può comunque sorridere al termine di una settimana che resta straordinaria. Quelle tre occasioni consecutive di Dzeko portano qualche rammarico. Alla fine il posticipo della Serie A si è chiuso sullo 0-0, ma ha regalato fotogrammi memorabili. Almeno cinque. 

Serie A, fotogramma n°1: le due coreografie

Un fotogramma doppio, un colpo d'occhio meraviglioso all'Olimpico: da una parte l'aquila biancoceleste e un gigantesco 1900, dall'altra i monumenti di Roma tinti di giallorosso. Battaglia sugli spalti, spettacolo anticipato e tifosi subito protagonisti.

2) L'assurdo giallo di Luiz Felipe

Ok, mettetevi comodi: questa storia è strana davvero. Luiz Felipe prende palla sulla fascia, parte in progressione, la lascia a Immobile e si infila in area. L'attaccante prova a restituire la sfera al brasiliano, ma Dzeko (Dzeko!) recupera e raccoglie il pallone nell'area della Roma (della Roma!). A quel punto, il difensore della Lazio interviene in scivolata, stende il bosniaco e prende il giallo. Solo cose strane.

3) La reazione di Totti e Monchi al palo di Bruno Peres

Minuto 37, la Roma riesce a superare le difese biancocelesti: Nainggolan serve Bruno Peres, che si presenta a tu per tu con Strakosha. E colpisce il palo. A un incredulo Totti scappa un mezzo sorriso amaro, mentre Monchi si dispera.

4) La tripla occasione di Dzeko in un minuto

Battute finali, Lazio in 10. La Roma spinge e ci prova con Dzeko di testa, ma Strakosha respinge; allora Dzeko ci riprova ancora di testa, ma la traversa respinge; a quel punto Dzeko ci prova da fuori area, ma il pallone esce di poco. Tutto nel giro di 60 secondi.

5) L'ultimo, spaziale tentativo di Milinkovic

Per provare un gol del genere durante l'ultimo minuto di recupero di un derby ci vogliono incoscienza, follia e tanta personalità. E tecnica. E potenza di tiro. Milinkovic ha tutto questo e prova a centrare la porta dalla sua metà campo. E per poco non ci riesce. 

Fotogramma Bonus

Comunque, tra Lazio e Roma, qualcuno ha scelto una terza squadra.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.